Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cinema

“1921. Il Mistero di Rookford” al cinema dal 2 Dicembre

Scritto da on venerdì, 18 Novembre 2011No Comment

 

Il prossimo 2 Dicembre arrivano nelle sale italiane i fantasmi con “1921. Il Mistero di Rookford”, opera prima del regista  e co – sceneggiatore Nick Murphy. Distribuito dalla Eagle Pictures, questo film racconta una storia misteriosa ed inquietante che ha come protagonista Rebecca Hall nei panni della scettica Florence Cathcart, donna determinata e testarda che dopo la morte dell’amato fidanzato, si tormenta trovando una spiegazione razionale a qualunque avvenimento insolito e apparentemente inspiegabile.

Le sue forti convinzioni e i suoi metodi ed esperimenti pratici per rimanere saldamente ancorata alla ragione e allo scetticismo, cominciano a barcollare quando viene chiamata dal professor Robert Mallory (Dominic West) nel collegio spettrale e isolato di Rookford, dove sembra che si aggiri per le stanze il fantasma di un bambino triste e deforme. L’immensa e nebbiosa campagna inglese non aiuta Florence ad allontanare da se stessa quei spettri che la seguono da tempo, ma che lei ha rinchiuso in una sorta di angolo segreto della mente per non soffrire più. La misteriosa presenza di questo bambino che disturba i sonni di coloro che vivono in quel collegio da tempo, risulterà essere solo un pretesto per riportare alla luce un intenso e feroce passato della signorina Cathcart. Anche se, da un primo sguardo, la trama sembra essere poco originale e già vista al cinema, Nick Murphy la utilizza in un modo innovativo, lineare e convincente, realizzando un film ricco di suspence, mistero e tanta emotività che riesce ad uscire più volte dalle inquadrature e dai personaggi stessi, interpretati molto bene sia dalla Hall che abbiamo già ammirato in “Vicky Cristina Barcelona”, “The Prestige” e altri film di successo, sia da Dominic West  e una favolosa Imelda Staunton nei panni della tata Maud,  fino al bambino Isaac Hempstead-Wright che offre una recitazione naturale, pulita e incisiva. Il film non lascia nulla al caso e la sceneggiatura realizzata dallo stesso Murphy con la collaborazione di Stephen Volk, è completa e ricca di dialoghi interessanti ed esaustivi che non vengono soffocati da eccessivi effetti visivi e speciali ma rendono le parole le vere armi di ricerca e constatazione di una o dell’altra verità di Florence Cathcart.

Lo spettatore riesce a sentirsi vicino alla protagonista in questa sua ricerca affannosa del suo passato, che la tiene prigioniera di una silenziosa sofferenza e ogni scena svela qualcosa di più, per giungere alla soluzione finale, che crea una favolosa e piacevole indecisione tra realtà e immaginazione, come nel recente capolavoro di Martin ScorseseShutter Island” o nel più vecchio “Secret Window” con Johnny Depp. Questi protagonisti sospesi tra la verità e il falso, tra la realtà tangibile e una dimensione surreale a cui vorrebbero aggrapparsi con tutte le loro forze per sentirsi più felici, suscitano interesse, curiosità ma anche sentimento e se supportati da attori di talento, portano al cinema film molto belli e piacevoli da guardare. “1921. Il Mistero di Rookford” è uno di questi e se avete voglia di atmosfere nebbiose, inquietanti e una storia intensa e ben realizzata dal punto di vista visivo, con un ritmo filmico dinamico ed essenziale, vi consigliamo di andare al cinema dal 2 dicembre.

 

Comments are closed.

Cultura »

Teatro Vascello: GISELLE del Balletto di Roma dal 26 febbraio al 3 marzo

Teatro Vascello: GISELLE del Balletto di Roma dal 26 febbraio al 3 marzo

Centosettantacinque anni. Tanti ne sono passati dalla prima rappresentazione del balletto Giselle, gioiello di poesia romantica creato per il debutto parigino della ballerina italiana Carlotta Grisi. Ideato dall’artista israeliano Itamar Serussi Sahar, il primo atto ci consegna una coreografia all’insegna della potenza fisica e carnale che emerge da corpi spogli di quel vezzo pantomimico che tradizionalmente caratterizza il primo atto di Giselle

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2