Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cinema

Jason Bourne

Scritto da on venerdì, 2 settembre 2016No Comment
jason-born

jason-born

Nichy Pearson ex agente della CIA, hackera  la Cia e i potenti firewall, recupera il tassello mancante delle origini di Jason Bourne. Nella trilogia precedente, Jason Born è stato trasformato in una macchina da guerra, una sorta di cyborg umano da esperti della Cia  Nichy incontra Born per comunicargli la scoperta e ultriori intrallazzi della CIA; gli risulta fatale, viene uccisa da un Killer della CIA, Born riesce a salvarsi grazie al sacrificio di Nicky. Il film prosegue con colpi di scena che purtroppo invece di avvicinare lo spettatore, lo allontanano. Demon è spento, gli altri attori non sono all’altezza e la trama è vuota puntando tutto sulla tecnologia e il cinismo degli stessi uomini della CIA. Dopo una trilogia che ha inciso profondamente nel cinema action americano, Bourne torna quindi a colpire. I network di spie sul campo e di hacker si confondono sempre più, in un intrico che recupera il personaggio di Nicky Parsons e introduce un suo possibile sostituto, Heather Lee, ambiziosa agente dei servizi segreti che porta il volto angelico di Alicia Vikander.
Anche il legame con l’attualità, la rete come grande fratello e il mistero degli attuali giganti della rete viene trattato con freddezza, distacco e privo di qualsiasi tensione emotiva. La reterete come grande fratello e del post-Snowden richiedono tutt’altra trattazione rispetto a quella semplicistica operata da Greengrass e dagli sceneggiatori (per non parlare del ricordo paterno come movente del ritorno di Bourne). Dall’arrivo a Las Vegas e dalla conferenza stampa di Kalloor – una sorta di Zuckerberg che ha faustianamente stretto la mano al male – ogni traccia di credibilità residua svanisce, consegnando lo svolgimento a un’assolutoria identificazione del male nella “vecchia” CIA e dimostrando lacune di vario grado nella conoscenza tecnologica della materia. Anche la lunga sequenza action che conclude la vicenda sperpera quanto di buono realizzato in piazza Syntagma, con un duello all’arma bianca che non aggiunge nulla alla metamorfosi da uomo a belva feroce del Soi Cheang di Dog Bite Dog.
Jaso Born non andava ridicolizzato con una sceneggiatura di basso profilo. Spero sappiano documentarsi meglio e ridare dignità all’eroe Jaso Born e in film successivo farlo ritornare nella CIA  per combattere il vero male di questo millennio, il vero grande fratello: la rete, i social e le future implicazioni con l’intelligenza artificiale e il controllo mentale tramite i social, i software e la rete.

 

Comments are closed.

Cultura »

Il Futuro chiama a cura della Gestalt esperienziale CIG

La Gestalt esperienziale con la CIG, sabato 10 dicembre 2016 ore 9,30 la Gestalt presenta il seminario “Il Futuro chiama” presso Roma Scout Center, Largo Scautismo n. 1.
“Il Futuro chiama” – il ciclo della progettualità secondo il metodo della Gestalt esperienziale© a cura di Paolo Greco e Raffaele Appio

Musica »

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Il ponte del 2 giugno non è riuscito a portare troppo lontano gli italiani e gli stranieri vista fans del mitico Graham Nash, cantautore senza tempo per la presentazione del suo nuovo disco “This Path Tonight”

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2