Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cinema

Lei è Troppo Per Me

Scritto da on mercoledì, 16 giugno 2010No Comment

A qualcuno sarà capitato di pensare Lei/Lui è troppo per me, lo so non è un pensiero felice, ma se rivolgiamo le nostre attenzioni a qualcuno al di fuori della nostra “portata”diventa inevitabile pensarlo, che sia per eccessiva modestia o per “oggettiva” impossibilità di conquistare l’oggetto dei nostri desideri, la sostanza non cambia, salvo che non siate i brillanti protagonisti di una commedia. E’ questo, molto brevemente, lo spunto per il nuovo film  prodotto da  DreamWorks Pictures, “Lei è Troppo Per Me” che uscirà nelle sale italiane il 18 giugno ’10.

La regia di questa divertente storia è stata affidata ad un giovane regista Jim Field Smith che, nonostante sia alla sua prima esperienza nel lungometraggio, ha saputo catturare quello che doveva essere lo spirito di questa commedia; Kirk (Jay Baruchel), un giovane agente della sicurezza aeroportuale incrocia, proprio sul posto di lavoro, la bellissima Molly (Alice Eve),  organizzatrice di feste. Sarà la sbadataggine dell’affascinante organizzatrice, che dimentica il cellulare in aeroporto, a permettere ai due protagonisti di rincontrarsi, ma, mentre Molly lo corteggia ed è decisa a conquistarlo,  Kirk si sente a disagio, non crede, e come lui i suoi più cari amici, i genitori e l’ex fidanzata, di essere all’altezza di una donna come Molly.

A complicare le cose, oltre all’insicurezza di Kirk, ci si metteranno anche i genitori di lei e il suo ex fidanzato, ma, a volte, lo sguardo delle persone riesce a scorgere in ognuno di noi doti che neanche noi ci riconosciamo, sarà questo il caso? Il nostro giovane e poco ambizioso protagonista riuscirà a vedersi con gli occhi di Molly e troverà lo stimolo per regalarsi una vita migliore? Non resta che scoprirlo guardando il film, che, anche se è solo una finzione, potrebbe insegnarci che accontentarsi non è sempre la soluzione migliore.

Comments are closed.

Cultura »

Il Futuro chiama a cura della Gestalt esperienziale CIG

La Gestalt esperienziale con la CIG, sabato 10 dicembre 2016 ore 9,30 la Gestalt presenta il seminario “Il Futuro chiama” presso Roma Scout Center, Largo Scautismo n. 1.
“Il Futuro chiama” – il ciclo della progettualità secondo il metodo della Gestalt esperienziale© a cura di Paolo Greco e Raffaele Appio

Musica »

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Il ponte del 2 giugno non è riuscito a portare troppo lontano gli italiani e gli stranieri vista fans del mitico Graham Nash, cantautore senza tempo per la presentazione del suo nuovo disco “This Path Tonight”

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2