Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Comune di Roma

LAZIO, VIA LIBERA IN COMMISSIONE A LEGGE RIFORMA CINEMA

Scritto da on giovedì, 7 luglio 2011No Comment

La commissione Cultura, spettacolo e sport, presieduta da Veronica Cappellaro (Pdl), ha espresso parere favorevole, a maggioranza, sulla proposta di legge ‘Interventi regionali per lo sviluppo del cinema e dell’audiovisivo’, di iniziativa della Giunta. Hanno espresso voto contrario i consiglieri Giulia Rodano (Idv) e Enzo Foschi (Pd). Il testo passa ora all’esame dell’aula.

La proposta di legge prevede la concessione di sovvenzioni per attività di produzione, distribuzione, esportazione, promozione, esercizio, conservazione, studio e diffusione delle immagini. Particolare attenzione viene rivolta al sostegno di opere di interesse regionale, opere prime e seconde, opere prodotte da produttori indipendenti, opere realizzate in teatri di posa localizzati nel territorio laziale. Agevolazioni sono previste anche per l’utilizzo di location regionali, per l’accesso al credito (in particolare delle micro e piccole imprese) e per migliorare le condizioni di accessibilità, sicurezza e adeguamento degli spazi adibiti all’esercizio cinematografico. Benefici economici sono destinati infine alla formazione, all’aggiornamento e alla riqualificazione professionale.
Il testo affida ad un documento programmatico triennale – adottato dalla Giunta e declinato in programmi operativi annuali – il compito di definire obiettivi e risorse finanziarie e prevede l’istituzione di un ‘Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo’, alimentato in parte con lo stanziamento annualmente definito in sede di approvazione del bilancio regionale, in parte con una quota percentuale di altri fondi già istituiti per il sostegno alle imprese del Lazio. Si prevede, inoltre, l’istituzione del ‘Centro regionale per il cinema e l’audiovisivo’, con il compito di attuare e coordinare gli interventi regionali di sostegno al settore e del ‘Tavolo permanente regionale del cinema e dell’audiovisivo’, a cui viene attribuita la funzione di formulare proposte e esprimere pareri sui programmi triennali ed annuali, nonché di proporre la qualificazione di opere cinematografiche ed audiovisive come di interesse regionale.

“Ringrazio i membri della commissione per la collaborazione che hanno mostrato in questi mesi di lavoro – ha dichiarato il presidente Cappellaro – e prendo l’impegno a riunire nuovamente la commissione, prima della presentazione in aula, per esaminare le modifiche che l’assessore si è riservata di apportare al testo”. “Ritengo che la commissione abbia svolto un lavoro straordinario su un progetto importante – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Fabiana Santini – mi auguro che questo clima costruttivo possa accompagnare anche la discussione in aula”. Nel dichiarare il suo voto contrario, il consigliere Rodano ha sottolineato la difficoltà a votare un testo che di fatto risulta essere “provvisorio” ed ha osservato che la proposta di legge presenta ancora “forti elementi di mancanza di trasparenza, di rischio di gestione” e “non dà risposte alle esigenze del settore”. Nel corso della discussione Rodano aveva evidenziato, in particolare, che la norma finanziaria risulta “eccessivamente criptica”. Parere contrario è stato espresso anche dal vicepresidente Foschi, che ha però riconosciuto ed apprezzato il lavoro svolto in commissione per modificare il testo inizialmente presentato. “Auspico – ha detto – che questa proposta arrivi in Consiglio il prima possibile, vista anche l’urgenza manifestata dalle associazioni di categoria ascoltate in audizione”. Anche il vicepresidente Mario Brozzi (Lista Polverini) ha evidenziato il lavoro costruttivo della commissione e l’atteggiamento di disponibilità dell’assessore a cogliere suggerimenti ed istanze critiche: “Ci confronteremo di nuovo in aula, con lo spirito di poter migliorare ancora un testo su cui c’è molta attesa”. Allo stesso modo Francesco Carducci Artenisio (Udc) ha elogiato il lavoro svolto ed ha concordato sulla possibilità di introdurre ulteriori miglioramenti nella discussione in Consiglio: “I nostri contributi sono mossi dall’intento di tutelare un settore che è particolarmente strategico in questa regione. Mi auguro che questo testo, molto atteso dal mercato, sia approvato prima dell’estate per essere al più presto operativo”. Il clima di confronto costruttivo è stato apprezzato anche da Pier Ernesto Irmici (Pdl): “Lo spirito di collaborazione è una buona premessa per il buon esito della discussione in aula, che auspico possa avvenire nel più breve tempo possibile”.

Hanno partecipato alla seduta i consiglieri Chiara Colosimo (Pdl), Alessandra Mandarelli (Lista Polverini) e Mario Perilli (Pd).

Comments are closed.

Cultura »

Il Futuro chiama a cura della Gestalt esperienziale CIG

La Gestalt esperienziale con la CIG, sabato 10 dicembre 2016 ore 9,30 la Gestalt presenta il seminario “Il Futuro chiama” presso Roma Scout Center, Largo Scautismo n. 1.
“Il Futuro chiama” – il ciclo della progettualità secondo il metodo della Gestalt esperienziale© a cura di Paolo Greco e Raffaele Appio

Musica »

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Il ponte del 2 giugno non è riuscito a portare troppo lontano gli italiani e gli stranieri vista fans del mitico Graham Nash, cantautore senza tempo per la presentazione del suo nuovo disco “This Path Tonight”

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2