Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cultura

“SEX OFFENDER – Confessioni di uno stupratore seriale”

Scritto da on giovedì, 2 febbraio 2012No Comment

Il nuovo romanzo di Eugenio Cardi

Il terribile fenomeno della violenza sulle donne negli ultimi anni non solo non ha manifestato alcun tipo di arresto, non ha prodotto o subito alcuna flessione ma addirittura ha teso ad aumentare ed a crescere di intensità. Questo è quel che ci dicono le statistiche, le interviste, i rilievi sul campo sociale.

Così, dopo “Irene F. – Diario di una borderline”, pubblicato in Francia e in Spagna oltre che in Italia,  Eugenio Cardi è voluto tornare con il suo nuovo romanzo “SEX OFFENDER confessioni di uno stupratore seriale”  – disponibile solo in formato Ebook (Rockshock Edizioni) – nuovamente sul triste fenomeno sociale della violenza sulla donna, ma questa volta con una visione sul fenomeno dell’abuso sessuale inquadrato da un’altra prospettiva. Ovvero, modificando il punto di osservazione di 180°, Eugenio Cardi ha voluto vestire questa volta non i panni della vittima come accadeva in Irene F, ma quelli del carnefice. Troppo spesso infatti si tende ad ignorare e/o a dimenticare che l’abusante è – nella gran parte dei casi – una vittima anch’esso della società, probabilmente abusato a sua volta in età infantile o vittima di

get ex back

trascuratezza o di abbandono genitoriale.

Ovviamente con tale operazione non si vuol assolutamente tendere a giustificare o a perdonare l’aggressore, tutt’altro; semplicemente, il tentativo compiuto è quello di voler allargare il raggio di osservazione, per poter cogliere al meglio ogni variabile di questo tristissimo ed allarmante fenomeno sociale.

Così questa volta Eugenio Cardi ha voluto vestire i panni di Alan,  ragazzo newyorkese poco più che adolescente, vittima incompresa di un padre colto, violento ed autoritario, il quale ultimo viene ritrovato un giorno in un vicolo di N.Y. con il viso rivolto sull’asfalto e un colpo di calibro 38 in testa. A causa del dolore morale di cui soffre, Alan pone in atto un disturbo oppositivo-provocatorio che sfocia presto in un vero e proprio disturbo antisociale. Da lì, il passo è breve: si arma, frequenta assiduamente un bar di balordi, diventa un vero e proprio stupratore seriale, compiendo le sue azioni criminali in giro per il Nord America da solo o di volta in volta con compagni d’occasione. Molto presto la mente malata del protagonista si avvilupperà attorno ad una spirale di delirio, fino a che la sua vita diventerà così una totale e terribile allucinazione che trascina con sé tutto ciò che incontra sulla sua strada.

Il romanzo, volutamente duro e violento, ha un titolo altrettanto diretto:

“SEX OFFENDER – Confessioni di uno stupratore seriale”.

nutrisca dog food

(Rockshock Edizioni)

zp8497586rq
jfdghjhthit45

Comments are closed.