Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cultura

Vasco Rossi: Biografia di Anna Lisa Canale

Scritto da on venerdì, 6 settembre 2013No Comment

Anna Lisa Canale, fan di Vasco dalla fine degli anni ottanta, dopo una tesi in scienze della comunicazione dal titolo “Vasco Rossi” ne scrive la sua biografia per cercare di far conoscere un Vasco diverso. La biografia di Vasco attraverso gli occhi di una fan.

 

Nel giugno 2003 è uscita la prima edizione della biografia di Vasco Rossi  “Vasco Rossi 1978-2003. 25 anni di musica spericolata” di Anna Lisa Canale.

La biografia inizia con un’intervista a Red Ronnie, amico di Vasco, conduttore televisivo che all’epoca, appassionato di rock, lavorava a Punto radio, ed è proprio in radio che conobbe Vasco Rossi.  L’intervista è incentrata sul rapporto fra i due.Biografia Vasco Rossi di Annalisa Canale

Ha collaborato alla stesura del libro Cristina Venturi . Cristina durante la prefazione descrive la prima volta che ha ascoltato il disco Colpa di Alfredo all’età di 13 anni e le emozioni che il disco le ha suscitato. Inoltre racconta di quando ha conosciuto Vasco di persona grazie al chitarrista Massimo Riva. Scrive poi di come ha contribuito alla realizzazione del sito ufficiale di Vasco Rossi ed è proprio nella chat del sito che ha conosciuto ed ha stretto amicizia con Anna Lisa Canale. Fin dalla prefazione c’è una voluta distinzione tra il Vasco artista ed il Vasco uomo.

Anna Lisa Canale così cerca di ripercorrere l’intera carriera del cantante, partendo dai dischi incisi nel 1978 fino ad arrivare al 2003. Non trascurando mai la vita personale dell’artista e quindi l’uomo.

Biografie su Vasco Rossi ne sono uscite tante, ma Anna Lisa, sua fan fin dalla fine degli anni ottanta vuole con questo libro, raccontare Vasco, attraverso i suoi dischi, le sue parole e i suoi gesti. La Canale analizza i suoi lavori discografici rivivendoli uno per uno: Vado al massimo, bollicine, C’è chi dice no, Gli spari sopra, Rewind, Stupido hotel e tanti altri intrecciando le vicende personali dell’artista con i suoi impegni lavorativi.

Vasco Rossi è un artista che dal punto di vista individuale si è sempre fatto conoscere ben poco o comunque è riuscito a far trasparire solo quello che voleva. La Canale è riuscita a scoprire un Vasco Rossi completamente diverso da come lo conosciamo noi,  un uomo che dietro le trasgressioni da star nasconde una parte umana molto profonda. Anna Lisa afferma che il cantante è stato raramente capito e con questo libro cerca di farci vedere Vasco attraverso altri punti di vista, attraverso, forse, i suoi occhi.

In questa biografia si parla di un Vasco Rossi totalmente poliedrico. Lei afferma  “Lo vuoi drogato? Eccoti il drogato; lo vuoi arrabbiato? Eccoti la rabbia; lo vuoi deluso? Eccoti la delusione”, un cantante che si fa conoscere come e quando lo decide lui. Ma se si vuole scavare e conoscere il Vasco uomo bisogna andare oltre. E lei fa questo, va oltre.

Quindi si va alla scoperta di un essere umano normale, con tutte le gioie, le paure, le soddisfazioni e insoddisfazioni proprie di ogni essere umano. L’autrice parla di un uomo sempre fedele a se stesso, coerente nelle sue contraddizioni.

Inoltre lancia una critica velata anche ai fan che spesso si soffermano all’apparenza, attaccati al mito, legati ad un Vasco da ”Vita spericolata”, e che non percepiscono il lato più sensibile ed umano dell’artista.

Questo è un libro indicato non solamente per i molti fan di Vasco, ma anche per quelle persone che disinteressate a conoscere meglio l’artista lo hanno sempre criticato,scansato, o etichettato.  Con un pò di curiosità magari, dopo aver letto “Vasco Rossi 1978-2003. 25 anni di musica spericolata”, queste persone potrebbero riuscire anche solo in parte a cambiare il loro punto di vista.

 

Comments are closed.

Cultura »

Il Futuro chiama a cura della Gestalt esperienziale CIG

La Gestalt esperienziale con la CIG, sabato 10 dicembre 2016 ore 9,30 la Gestalt presenta il seminario “Il Futuro chiama” presso Roma Scout Center, Largo Scautismo n. 1.
“Il Futuro chiama” – il ciclo della progettualità secondo il metodo della Gestalt esperienziale© a cura di Paolo Greco e Raffaele Appio

Musica »

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Graham Nash con il suo “This Path Tonight” all’Auditorium Parco della Musica

Il ponte del 2 giugno non è riuscito a portare troppo lontano gli italiani e gli stranieri vista fans del mitico Graham Nash, cantautore senza tempo per la presentazione del suo nuovo disco “This Path Tonight”

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2