Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Dalla Pisana riparte il Camper-Bebé

Scritto da on venerdì, 25 giugno 2010No Comment

Oggi il Consiglio della Regione Lazio si è tinto di rosa e lo ha fatto nel modo più diretto e semplice si potesse fare, aprendo le sue porte alle mamme e ad un’associazione che, della tutela e dell’aiuto a queste, ne ha fatto la sua missione. Nella mattinata, infatti, si è tenuta una conferenza, nella sala degli Etruschi, per presentare il ri-avvio, e mi riferisco ad un ri-avvio fisico, del Camper-Bebé.

Questo Camper, molto speciale, sarà utilizzato per portare a domicilio quanto necessario alle famiglie che versano in gravi difficoltà, sia da un punto di vista socio-ecomonico, che da un punto di vista fisico, patologie invalidanti, e che non possono recarsi ai vari centri di accoglienza dell’associazione“Salvamamme- Salvabebé”, promotrice dell’iniziativa.

 Questa associazione è attiva sul territorio regionale ormai dal ’93, grazie al sostegno di Enti Locali, della Regione stessa e degli autofinanziamenti,e si occupa di assistere le mamme e le famiglie in difficoltà, fornendogli un supporto sia da un punto di vista “materiale” che da un punto di vista psicologico e medico.

 Ad accogliere i rappresentanti di questa Associazione,vi era il segretario del consiglio Isabella Rauti, che, da ormai dieci anni, è vicina a questa Associazione, come lei stessa ha sottolineato mentre presentava questo progetto. Il consigliere ha continuato la sua presentazione ribadendo la volontà e la necessità di creare un supporto, anche legislativo, a queste attività di sostegno della maternità; il punto di partenza sarà una proposta di legge sul quoziente famigliare e un pacchetto di progetti da presentare al Ministero delle Pari Opportunità per ottenere dei finanziamenti, la finalità principale di questi progetti sarà il favorire le buone pratiche per la conciliazione dei tempi tra l’essere mamma e donna al lavoro.

how to get your ex back

Dopo l’intervento del segretario Rauti la parola è passata al Presidente dell’Associazione, Grazia Passeri, che con la semplicità di chi vive le cose “con il cuore oltre l’ostacolo” ha parlato di come è nata quest’associazione, di come i volontari, che ogni giorno sono lì a sostenere e aiutare chi ha bisogno di loro, ci hanno creduto e come oggi, a distanza di 17 anni dal loro inizio, sono arrivati a poter aiutare e sostenere 4000 madri e 6000 bambini. E proprio loro, le mamme, hanno concluso questa insolita e coinvolgente conferenza stampa, con le loro storie raccontate con la serenità di chi sa che la vita non è facile, ma che i figli possono darti una forza incredibile e che le persone possono essere meravigliose se escono dal loro guscio.

Un saluto finale davanti al Camper-Bebè, parcheggiato in bella vista davanti al Consiglio Regionale di via della Pisana, che dopo il restyling, necessario poiché questo era stato utilizzato dall’associazione per portare gli aiuti in Abruzzo e lì si era fermato per offrire un rifugio temporaneo ad una famiglia, ha concluso l’incontro, che si preannuncia foriero di un nuovo inizio per migliorare e rafforzare i servizi alla famiglia.

E' possibile vedere il video dell'intervista su: Italia Tube 

zp8497586rq

Comments are closed.