Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Ludika 1243 nelle gallerie sotterranee di Viterbo

Scritto da on venerdì, 22 giugno 2012No Comment

Viterbo è tornata anche quest’anno alla sua inconfondibile vocazione medievale con Ludika 1243. Sono infatti iniziati i sette giorni di full immersion nella tradizionale vita medievale tra teatranti di strada, battaglie campali, banchetti, antichi mestieri, mercatini e tanto altro ancora nel suo cuore storico, il quartiere S. Pellegrino.

Tra le molteplici novità introdotte nell’edizione 2012 di Ludika, durante tutta la durata della manifestazione sarà effettuata l’apertura in notturna di “Viterbo sotterranea”, con visite “narrate” agli antichi cunicoli che portarono nel 1243 gli abitanti della città assediata fino all’accampamento di Federico II a Valle Faul, dando loro modo di appiccare il fuoco alle tende e gettare scompiglio nell’esercito ghibellino (www.tesoridietruria.it).

I cunicoli di Viterbo sotterranea, sempre presso Tesori d’Etruria, faranno inoltre da sfondo a “L’ultima cena”, una commedia gotica, che si dipana tra i temi umani universali e senza tempo letti in chiave noir. La nuova versione dello spettacolo de i Ludikantes, che farà affiorare sulle labbra dello spettatore un amaro sorriso, è presentata in una veste più raccolta, ma comunque di grande coinvolgimento emotivo, sotto la regia di Vania Castelfranchi. E’ consigliata la visione ad un pubblico maturo. Date e orari: mercoledì 20 giugno ore 22, replica alle ore 23.00. Giovedì 21 giugno ore 23.00.

Ludika 1243 è un evento completamente gratuito in programma dal 18 al 24 giugno 2012, dalle ore 18 alle 24, organizzato dall’associazione culturale “La Tana degli Orchi”, in collaborazione con Elish, La Roccaforte, Satyrnet, Teatro Ygramul, con il contributo economico di Regione Lazio, Provincia e Comune di Viterbo.

Comments are closed.