Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Yo! Urban Dance Fest

Scritto da on martedì, 22 marzo 2011No Comment

Pienone di gente da ogni parte d’Italia lo scorso week-end al Palacavicchi di Ciampino (RM). Yo! Urban Dance Fest, il grande appuntamento dedicato alla danza hip hop e alla gestualità metropolitana, si è confermato l’evento hip hop italiano con le presenze più numerose e maggiormente seguito da tutti gli amanti di questo stile di danza. Oltre 5000 partecipanti tra convention, contest e spettacoli che si sono svolti in una maratona non stop alla quale hanno aderito molti presenter internazionali, tra cui il newyorchese Brian Green (New York), ormai ospite fisso della manifestazione, i francesi Joseph Go, Junior e Dominique Lesdema, la svedese Martha Nabwire, lo spagnolo Gracy ed il belga Hurricane Ray. Presentata da Matteo Raimondi, la manifestazione ha premiato sabato i giovanissimi ballerini under 14 divisi in più categorie e domenica le giovani promesse dell’hip hop ed i protagonisti della breakdance.
Vincitori della sezione giovanissimi sono risultati: Lil’ MC Rulez (baby crew); The Crush (funk punks); Dudu (little stars); Lil’ Giants (promesse hip hop); Lurkeen (small crew); Sweet baby (video under 14).
Per le categorie adulte, invece, i trionfatori del trofeo sono: Wally (hip hop stars); DNS Core Knowledge (grandi dell’hip hop); Racy Blaat (video over 14).
Soddisfatti gli organizzatori della rassegna che hanno sottolineato come, rispetto agli scorsi anni, il livello tecnico dei gruppi sia stato altissimo in entrambe le categorie, e di come la convention abbia ottenuto un incredibile successo, con un record di circa 350 presenze, alla pari del contest di breakdance.
L’appuntamento è con la dodicesima edizione, tra un anno, insieme ai migliori ballerini della urban dance internazionale.

Comments are closed.