Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Attualità, Comune di Roma

Alemanno pensa agli Stati Generali. I romani a sbarcare il lunario

Scritto da on mercoledì, 23 Febbraio 2011No Comment

Ieri ed oggi si sono tenuti gli Stati Generali voluti dal sindaco Alemanno. Due giorni per rilanciare la città, dove il Primo Cittadino non poteva rinunciare alla benedizione del Premier Berlusconi. Ma mentre nei giorni scorsi il centrodestra sceglieva di gustarsi tutta l’attesa per l’appuntamento clou dell’anno, se non della stessa consiliatura , il PD capitolino preferiva denunciare l’inefficienza dell’amministrazione.

Il vice presidente della Commissione Bilancio, Alfredo Ferrari, parte da un elemento statistico: “Da uno studio della CGIA di Mestre le famiglie della città eterna, al 31 dicembre del 2009, risultano essere le più indebitate d’Italia, con una media di 22.394 euro contro i 15.930 euro della media nazionale. Soprattutto, tra il 2002 e il 2009 l’indebitamento delle famiglie romane è cresciuto del 94”.

Dato secco. Poche le soluzioni messe in campo dalla Giunta Alemanno in questi anni. Non solo: le decisioni del bilancio 2010, si abbattono oggi come una scure sulle famiglie: aumento della T.I.A. (ex Tari) del 20%, aumento del costo delle mense scolastiche, spesa derivata dalla riduzione dell’orario degli asili e aumento dell’addizionale irpef. Il capogruppo Umberto Marroni evidenzia il cortocircuito fra le politiche per le aziende e quelle per i romani: “Gli sprechi e gli scandali della giunta hanno un costo, da un lato si è scelta la strada di Parentopoli e dall’altra quella dell’aumento delle tariffe”. E gli fa eco il suo vicario Fabrizio Panecaldo: “La riduzione dei servizi e l’aumento delle tariffe varati dalla Giunta alemanno tolgono uno stipendio alle famiglie romane. L’unico quoziente che conoscono e’ quello che moltiplica i costi”.

Che i tagli al welfare sia costume nelle finanziarie, purtroppo, lo dimostra la tendenza nazionale dal 2008 ad oggi. E Paolo Masini, vice presidente Commissione Scuola, riferendosi alla città stigmatizza: “Sul versante delle scuole la situazione è drammatica. Abbiamo già raccolto 10mila firme per una petizione in cui chiediamo di restituire i fondi residui alle scuole. Chiediamo all’assessore Gianluigi De Palo, che parla molto di famiglia, cosa pensa di fare di fronte ai numeri che abbiamo presentato oggi”.

Ma la preoccupazione non è solo per quanto sta accadendo – perché figlio di decisioni pregresse – ma di ciò che può accadere con la manovra finanziaria del 2011. Spiega Ferrari: “siamo alla vigilia della scadenza naturale del bilancio e ancora non c’e’ traccia della manovra economica del sindaco. Quello che e’ sicuro e’ la mancata certificazione del debito e la non attuazione del Piano di rientro. Molto probabilmente il governo, anche a causa del federalismo, farà slittare l’approvazione del bilancio dal 31 marzo al 31 maggio creando non poche difficoltà ai Municipi e ai servizi ai cittadini”. Quanto a una possibile collaborazione sul bilancio, Ferrari taglia corto: “Se alemanno farà mea culpa, vedremo. Altrimenti senza fatti concreti assisteremo al fallimento totale, tra sprechi e buchi dovuti alle scelleratezze nella gestione”.

di Donatella D’Acapito

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …