Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Benessere e Salute

Speciale Gianni Versace

Scritto da on giovedì, 8 Luglio 2010No Comment

Un omaggio allo stilista che ha lasciato nel cuore di tutti un vuoto incolmabile
Quel 15 Luglio del 1997 lo ricordo ancora: la notizia della morte di Gianni Versace diffusa da una radio qualunque mi sopraggiunse fulminea, per strada. Fu come se, per alcuni istanti, il mondo si fosse fermato. Tutti apparivano sgomenti, si guardavano attorno cercando negli occhi dei passanti spiegazioni laddove non ve ne erano poiché la realtà superava ogni fantasia. Questo spesso accade quando la fine sopraggiunge in maniera tragica ed improvvisa.
Quel pomeriggio torrido di Luglio la notizia che Gianni Versace veniva assassinato sugli scalini della sua abitazione di Miami Beach da Andrew Cunan, scuoteva l’intera popolazione mondiale.
Il lavoro svolto dallo stilista era ormai entrato a far parte del back ground culturale non solo dei suoi estimatori bensì anche dell’uomo comune.
A Reggio Calabria, suo luogo di nascita, aveva mosso i primi passi nell’Atelier della madre, sarta di professione, per poi decidere, a 25 anni, di abbandonare la sua terra per inseguire un sogno: quello di diventare creatore di abiti. Inizialmente, a Milano, aveva disegnato linee di Pret a Porter per le maison Genny e Callaghan ma la prima collezione donna firmata con il suo nome risale al 1975.
Innumerevoli i riconoscimenti che hanno coronato la sua carriera: tra i più importanti “l’Occhio d’Oro” come miglior stilista ed il titolo di “Commendatore della Repubblica Italiana”conferitogli dall’allora Presidente Francesco Cossiga.
Il suo stile era del tutto personale: aveva la capacità di accostare con armonia e naturalezza materiali e stili totalmente diversi tra loro. Gli abiti delle sue collezioni, sintesi perfetta di originalità e tradizione, riecheggiavano talvolta i fasti giocosi del rococò. Infatti, per le sue ricerche, significativi erano i tessuti stampati, i decori ed i richiami a rilievo.
Nelle sue sfilate e nelle Campagne Pubblicitarie si avvaleva sempre di celebri fotografi, ( Richard Avedon e Steven Meisel ) e di modelle famose in tutto il mondo: per lui hanno sfilato Linda Evangelista, Naomi Campbell, Jasmeen Ghauri e Cindy Crawford.
Tra i Marchi della Maison oggi sono disponibili sul mercato Versus, ( la linea giovane ), Versace Signature, Versace Home Collection e Versace Jeans Couture. Vengono, inoltre, prodotti occhiali, accessori e profumi.
Quando è avvenuta la tragedia, il couturier era all’apice della sua carriera.
Attualmente la Gianni Versace S.p.A. è diretta dai fratelli Santo e Donatella Versace rispettivamente Presidente e Direttore Creativo.

di Katia Schieda

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …