Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cinema

Ayrton Senna, la leggenda è diventata un film

Scritto da on martedì, 8 Febbraio 2011No Comment

Era il 1994 quando in un tragico incidente moriva l’asso dell’automobilismo Ayrton Senna. Talmente personaggio in vita, non si è affatto offuscato il ricordo del campione brasiliano fino ai nostri giorni, un ricordo la cui drammatica fine mortale ha poi contribuito ulteriormente a trasformare in mito. Un evento abbastanza inusuale nell’attuale società dell’immagine che dimentica tutto molto in fretta, moltiplicando, sostituendo, vanificando molte celebrità, sempre più temporanee a livello di fenomeni di massa.

Proprio per questa intatta aurea leggendaria vi era molta attesa per il documentario dell’inglese di origine indiana Asif Kapadia (che diresse qualche anno fa L’incubo di Joanna Mills), intitolato con estrema semplicità:  Senna. Un’attesa che dopo la proiezione in anteprima appare ampiamente ripagata.

Il film ripercorre in modo piuttosto lineare la figura di Senna dall’infanzia fino alla morte, raccontata grazie a un coro di voci narranti, tra cui un giornalista brasiliano, un altro della BBC, i componenti della famiglia, alcuni padroni delle varie marche automobilistiche di cui Senna fu pilota, ovvero Ron Dennis (Mclaren) e Marc Williams (Williams), brevi inserimenti di piloti come Alain Prost, e altri protagonisti del circo della Formula Uno, dell’epoca e attuali; il tutto inframezzato da tanti piccoli stralci di interviste a Senna. Una successione cronologica che, totalmente frutto di materiale di repertorio, traccia una linea unica tra pubblico e privato e che sembra ricalcare gli schemi del più classico dei romanzi di narrativa, se non della tragedia antica.Vi è dunque il ruolo di predestinato: sin dalle prime affermazioni sui Kart, che si intuisce dallo sguardo e dalle prime parole di ragazzo che ambisce ad ogni costo alla gloria, alla fama, e che fa coincidere il proprio successo individuale con quello sportivo. Il regista inglese come in ogni dramma che si rispetti presenta poi i grandi avversari e le grandi sfide sul percorso a ostacoli del proprio eroe: viene dunque dato ampio risalto alla rivalità col pilota francese Alain Prost a cui contenderà diversi titoli mondiali (alla fine Senna ne vincerà tre). Una rivalità che si trasformerà in odio irrevocabile per entrambi, e che all’epoca ebbe grande risalto mediatico. Fino alla ricostruzione fatale degli ultimi giorni della sua vita, ovvero il week end di gare ad Imola dove appunto il campione si schiantò su un muretto dando anche vita a molti misteri, supposizioni, illazioni cospirative e digressioni romanzesche, ciò che ne esce fuori è il ritratto di un uomo che pare essere vissuto appositamente per essere scritto e raccontato in un film. Proprio la morte sembra nel film l’unica conclusione possibile di un’epopea romantica o tragica, alla cui grande gloria corrisponde beffardamente un prezzo caro da pagare, qualcosa di cui Senna pare esser consapevole ma inerme. Una fine a cui la pellicola di Kapadia ci porta raccontandoci una lunga catena di tristi presagi, in un crescendo degno dei migliori thriller.

Non privo di momenti commoventi ma senza mai esser sentimentale o retorico, Senna è in parole povere un documentario assolutamente imperdibile, sia per chi conosceva, amava o forse disprezzava la controversa figura del brasiliano, sia per gli amanti della formula uno che vedranno ricostruiti con minuzia di particolari alcuni episodi di gran premi a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, sia per chi avulso a taluni eventi sportivi, voglia farsi trascinare dalla grande forza umana e poetica del personaggio.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …