Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cinema

Gli occhi dolci della spia. Esce in sala SALT, spy-story con Angelina Jolie.

Scritto da on venerdì, 15 Ottobre 2010No Comment

Angelina Jolie in una scena di Salt

Se c’è una cosa su cui Angelina Jolie si è sempre distinta è quell’ ambizione sin da giovanissima di diventare non grande attrice, ma direttamente diva. Un risultato per la super siliconata ormai acquisito sul campo, specie dopo il “matrimonio tra bellissimi” con Brad Pitt, e suggellato comunque dal fatto di esser stata scelta come protagonista non solo in film di grande impatto spettacolare come Tomb Rider o Il Collezionista di ossa, ma anche da grandi registi come Clint Eastwood e Michael Winterbottom.

Tuttavia il primo amore non si scorda mai, e dopo l’impegno sociale in Un cuore grande, pellicola appunto di Winterbottom del 2008, le adozioni di bambini poveri (l’attrice ha tre figli adottati e tre naturali), gli interventi nei convegni dell’ONU, la Jolie è tornata all’amata spensieratezza dell’ action con Wanted, film dello scorso anno, e non si ferma più perché sta per uscire in sala dal 29 ottobre Salt, spy story di Phillip Noyce in cui Angelina è protagonista.

Nel film la Jolie interpreta un’agente della CIA che, accusata di fare il doppio gioco per i russi, si ritrova ricercata e dunque costretta alla fuga. E il mistero s’infittisce per la contemporanea scomparsa del marito.

Pur essendo ambientato ai giorni nostri e girato nelle caotiche strade di New York e Los Angeles, crediamo che Salt sia in assoluta sintonia con il fantaction che l’ha resa celebre, ovvero Tomb Rider. Nonostante una trama non così surreale, la verosimiglianza si perde rapidamente nel film, il che forse per molti spettatori risulterà essere un problema. Se siete però affezionati a un’eroina femminile di grande fascino che entra nel mondo degli uomini iperallenata con mani, piedi e qualsiasi tipo di arma, incredibilmente agile e dai muscoli d’acciaio, in grado di elaborare complicatissime strategie militari, nonché di travestirsi ed eludere ogni sorveglianza, e non siete spettatori allergici al silicone, allora Salt è il film che fa per voi. D’altronde seppur non la prima, Angelina in questo senso una piccola rivoluzione l’ha fatta ad Hollywood: ha fatto intuire che i film d’azione al femminile fanno incassare e tanto. Dunque la grande industria dei sogni batte il ferro finchè è caldo, e Salt in tutto e per tutto è pensato per la sua diva. Anche perché l’intreccio di per sé è piuttosto confuso, giocando molto sulla malinconia da guerra fredda: del nemico russo, del pericolo nucleare, ricordando anche diversi film di spionaggio che affollavano gli anni ’70 e ’80, e qualche B movies di cui Chuck Norris si rese protagonista. Ed è soprattutto una girandola infinita di colpi di scena fatti di rivelazioni, smascheramenti e tante bugie, fin quando il tutto non giunge ad assopire qualsiasi senso di sorpresa lasciando spazio alla noia. Naturalmente avremo i nostri dubbi anche sull’identità della nostra Angelina, e pur non svelando le sue vere intenzioni, diciamo che ha comunque le sue ragioni e la sua presa sul pubblico nel cambiare sembianze, soprattutto passando da bionda a mora. Pendendo tutti dalle labbra della sua protagonista, Salt è un film che alla fin fine si lascia vedere malgrado i suoi difetti narrativi, anche nelle lunghe e adrenaliniche scene d’azione, confezionate da uno specialista del genere come Phillip Noyce, in cui l’invincibile eroina in mezzo al traffico urbano riesce a saltare tre volte di fila da un camion in corsa a un altro, sempre atterrando sul tetto in perfetto equilibrio (e senza un graffio). Se sei Angelina Jolie puoi permetterti questo ed altro.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …