Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cinema

Lucilla Colonna conta fino a Tre

Scritto da on martedì, 15 Marzo 2011No Comment

Un, due, tre, stella! La giovane cineasta Lucilla Colonna per il suo cortometraggio d’esordio ha contato fino a tre, assemblando cioè tre coppie di estrazione sociale diversa in cui ogni singolo personaggio mostra poi un atteggiamento del tutto peculiare, riguardo all’agognata possibilità di adottare un bambino. E le coppie in questione si riveleranno anche più instabili del previsto, perché adottare un bimbo non è un impegno da poco, anzi, può aiutare persino a capire se due persone siano realmente affiatate o se stiano insieme per motivi sostanzialmente effimeri, superficiali. Con toni da commedia brillante, ben evidenziati dalla freschezza dei dialoghi, ed una dichiarata attenzione al sociale, il piccolo film di questa regista esordiente comunica emozioni immediate allo spettatore, divertendolo, stuzzicandolo attraverso gli aspetti più pittoreschi dei personaggi, ma facendolo al tempo stesso riflettere su un tema tutt’altro che frivolo, l’adozione. Le situazioni alquanto buffe che caratterizzano la vicenda fanno emergere poi una certa tendenza alla tipizzazione, con soggetti tremendamente coatti, altri prepotenti e sempre pronti ad ostentare la propria ricchezza, altri ancora più seri e capaci di donare affetto. Affinché la storia facesse presa e si arrivasse ad empatizzare per certi personaggi piuttosto che per altri, è stata cosa saggia formare le tre coppie coinvolgendo attori bravi, preparati, alcuni dei quali già apprezzati in differenti contesti teatrali, televisivi e cinematografici. I loro nomi? Enrico Salimbeni, Silvia Delfino, Francesca Ceci, Diego Bottiglieri, Elvio Calderoni e Giulia Bartoli. E varrebbe la pena di aggiungerne altri, tra cui quello senz’altro prestigioso di Alexia Murray, nel ruolo della giudice. 

Il cortometraggio di Lucilla Colonna, che si intitola per l’appunto Tre (numero perfetto anche nell’indurre suggestioni: tre sono le coppie, come abbiamo già spiegato, ma è un terzetto anche quello che si formerà nel singolo nucleo famigliare, qualora l’operazione abbia successo), avrà la sua prima ufficiale nel corso del RIFF (Rome Independent Film Festival), la vivace kermesse dedicata alle produzioni cinematografiche più indipendenti e underground che avrà inizio a breve. Per la precisione, il film verrà proiettato sabato 19 marzo ore 21, al Nuovo Cinema Aquila. Noi abbiamo potuto visionarlo in una occasione più informale, grazie anche all’intervento della Giampaolo Virga Band, lo scalmanato gruppo romano che oltre a far furore nei locali si è applicato con grande impegno alla colonna sonora, componendo temi inediti e concedendo anche alcuni dei brani di punta della loro giovane, ma già formata, discografia. Una spinta in più, quella offerta dalla band, che nell’assicurare ancora più ritmo a questo snello racconto cinematografico lo agevolerà, questo è l’auspicio, nella sua circuitazione tra amanti del cinema breve e addetti ai lavori.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …