Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cinema

Piranha 3D

Scritto da on giovedì, 3 Marzo 2011No Comment

Anche il terrore corre sul filo della visione stereoscopica, come ha dimostrato a suo tempo il discreto esito al botteghino del godibile, per quanto non esaltante, San Valentino di sangue 3D. Altrettanto vero è che il prolifico filone dello “slasher” stelle e strisce, di quegli horror che hanno per protagonisti teenager narcisisti, petulanti e tendenzialmente ottusi destinati con ogni probabilità al massacro, si rivela periodicamente a corto di idee, tant’è che oltre a rincorrere formule consolidate deve spesso far ricorso a remake più o meno espliciti; siano essi clonazioni di “cult” made in Usa o anche adattamenti di pellicole dotate di maggior respiro e originalità, come quelle realizzate negli ultimi anni in Estremo Oriente, Spagna e paesi Scandinavi. Ma se remake deve essere, ci si augura che conservi almeno un briciolo di personalità. In tal senso il nome del francese Alexandre Aja si sta affermando come una garanzia. Dopo i consensi ricevuti dal remake dell’indimenticabile Le colline hanno gli occhi di Wes Craven, ecco il cineasta transalpino alle prese con un altro impegnativo progetto: omaggiare quello che può essere considerato un classico del sottogenere cui Lo squalo di Spielberg ha dato vita, ovvero Piranha di Joe Dante, che ebbe persino un seguito piuttosto curioso firmato da James Cameron, Piranha paura

Elisabeth Shue in una scena di Piranha 3D

Se in film come Lo squalo (con relativi “sequel” e imitazioni), Tentacoli, Barracuda e L’orca assassina il pericolo si annida nel profondo delle acque marine, in Piranha 3D di Alexandre Aja il genere ha voluto prendersi una vacanza al lago. Lake Victoria, per la precisione. Un luogo solo apparentemente ameno, considerando che la placida distesa lacustre cela un pericolo mortale: difatti una spaccatura sul fondo del lago, causata da una poco provvidenziale scossa tellurica, farà emergere dalla caverna sotterranea dove stavano acquattati quei famelici pesci preistorici, progenitori dei moderni piranha, che non ci metteranno molto a portare a termine un’autentica mattanza. Anche in virtù di un fatto, e cioè che i diabolici pescetti, per palesarsi, hanno aspettato proprio quelle vacanze primaverili in cui la zona si riempie di adolescenti vocianti e intenti a flirtare tra loro, esibendo muscoli e curve con grande generosità, al ritmo della peggiore disco music. Tanto cattivo gusto meriterebbe sì una punizione, ma quella inflitta dai dentoni dei piranha sarà persino esagerata. Avvertenza per l’uso: il film di Aja è comunque uno splatterone infarcito di effettacci d’ogni tipo, per cui stomaci particolarmente delicati sono pregati di astenersi. Il tono però è serio solo in minima parte, tant’è che nei confronti del genere prevale un atteggiamento a metà strada tra l’amarcord anni ’80 e la demenzialità pura, per cui la visione del film può essere a tratti molto divertente, se la si prende con lo spirito giusto. A ciò contribuisce, oltre alle vivaci presenze di interpreti come una sempre tonica Elisabeth Shue, Jerry O’Connell e Richard Dreyfuss, la simpatica trovata della troupe che avrebbe intenzione di girare un porno proprio nelle acque del lago; con tanto di attrici provenienti veramente dall’hardcore furbescamente arruolate da Alexandre Aja e dai suoi produttori, al punto di regalare all’ammiratissima pornostar Gianna Michaels uno strepitoso cameo. Se la resa in 3D della pellicola non pare, ad esser sinceri, eccelsa, si potrebbe tranquillamente affermare che il vero 3D siano le sue curve da capogiro. Un gaudente regalo, questo, agli appassionati dell’entartaiment orrorifico.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …