Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cinema

The People vs. George Lucas

Scritto da on martedì, 2 Novembre 2010No Comment

Sembrerebbe che anche quest’anno sia Extra la sezione più vitale del Festival di Roma. Di giorno in giorno tale supposizione trova conferme, la più gustosa è senz’altro un documentario, presentato il primo novembre alla presenza del regista Alexandre O. Philippe e di uno dei produttori, che ha creato presso il pubblico una particolare eccitazione: soprattutto tra coloro che, al pari del sottoscritto, sono da sempre fan di Guerre Stellari. Ma anche quelli che non provano, nei confronti della saga creata da George Lucas, lo stesso rapporto di feticistica adorazione da altri condiviso, vedendo un film come The People vs. George Lucas avranno la loro dose di (in)sano divertimento.

Il documentario assemblato da Alexandre O. Philippe con un ritmo spigliato, cui è davvero difficile resistere, mette in scena un “processo” piuttosto singolare; non un vero e proprio procedimento giuridico, bensì la veemente contestazione mediatica posta in atto da fan di Star Wars dislocati in svariate parti del mondo, verso quel personaggio cui li lega un intensissimo rapporto di odio/amore: lo stesso George Lucas. Sì, perché ben presto si scopre come l’autore della fortunatissima saga spaziale (nonché di un piccolo impero economico fondato sul merchandising) abbia nella vicenda un doppio ruolo, come se a lui fosse toccata sorte simile a quella di certi personaggi, decisamente popolari, passati al Lato Oscuro della Forza dopo essersi distinti quali validissimi Jedi. Lucas come Darth Vader? In un certo senso è così, direbbero i detrattori più irriducibili, visto che il re Mida del cinema americano dopo aver riscosso un successo planetario con film che hanno rappresentato per molti spettatori il concretizzarsi di un sogno, ha dato l’impressione di tradire le folte schiere dei suoi seguaci, di pensare soltanto agli affari. All’inizio, realizzando una nuova edizione dell’amatissima “prima trilogia” e facendo sparire al contempo le versioni originali, più povere a livello di effetti speciali ma preferite di gran lunga dai vecchi fan, poi con quel “prequel” che a molti è parso di una bruttezza imbarazzante.

George Lucas

A parte i gusti personali (chi scrive, ad esempio, ha amato tantissimo almeno il terzo degli episodi inclusi nella “nuova trilogia”,  ovvero Star Wars III: La vendetta dei Sith), è il modo in cui l’autore del documentario ha raccolto i diversi punti di vista a rendere irresistibile, nella sua dichiarata goliardia, la visione di The People vs. George Lucas. Ci sono voluti diversi anni, del resto, per mettere insieme le testimonianze dei fan (tra cui alcuni personaggi famosi, mescolati a gente comune) e tanto altro materiale, compresi frammenti di quei filmati che gli stessi appassionati continuano imperterriti a realizzare rendendo omaggio a Star Wars nei più disparati modi, con la parodia, l’animazione, la citazione diretta. Ne esce fuori una gustosa indagine antropologica, focalizzata sugli atteggiamenti maniacali di quei nerd che i film di Lucas lo conoscono ormai a memoria, oltre ad aver riempito casa di modellini delle ormai leggendarie astronavi, di spade laser, di miniature dei personaggi ed altri gadget, la cui lista si allunga in continuazione. Col misto di affetto e amichevole presa in giro che ne deriva, l’approccio di Alexandre O. Philippe al mito di Star Wars ed alle umane debolezze del suo autore è talmente empatico, genuino, da far sì che la visione del film resti gustosa, ricca e sorprendente fino alla fine.

Comments are closed.

Cultura »

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la VII Edizione del PROGETTO YOUNG

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la  VII Edizione del  PROGETTO YOUNG

Nel weekend del 30 e 31 Marzo l’Università Tor Vergata porta a Euroma2 l’iniziativa “L’Ospedale dei Pupazzi”
Prosegue il progetto ideato ed organizzato da Euroma2 per l’Educazione Civica, indirizzato agli alunni delle Scuole elementari di Roma, perpuntare l’attenzione sui valori …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2