Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cultura e Libri

A Roma la presentazione del libro di MSF “Dignità! – Nove scrittori per Medici Senza Frontiere” (Feltrinelli)

Scritto da on martedì, 29 Novembre 2011No Comment

Sabato 3 dicembre ore 17
Auditorium dell’Ara Pacis
Via di Ripetta, 190 Roma

Con le scrittrici:  Catherine Dunne e Tishani Doshi
Letture di: Andrea Giordana
Modera l’incontro: Filippo Gaudenzi (giornalista TG1)

“È difficile, quando si visita il Congo, non ricordare la tremenda esclamazione di Kurtz, il personaggio di Conrad in Cuore di tenebra: “L’orrore!” (Mario Vargas Llosa)

Roma, 28 novembre 2011 – In occasione del 40° anniversario della fondazione di Medici Senza Frontiere (MSF), nove scrittori da tutto il mondo raccontano attraverso i loro occhi storie di un’umanità costretta a lottare ogni giorno per la propria sopravvivenza, per la propria dignità. Le loro testimonianze sono raccolte in “Dignità! – Nove scrittori per Medici Senza Frontiere” (Feltrinelli). Il libro sarà presentato a Roma sabato 3 dicembre alle ore 17 presso
L’Auditorium dell’Ara Pacis (Via di Ripetta, 190 ) con le scrittrici Catherine Dunne e Tishani Doshi. Letture di: Andrea Giordana. Modera l’incontro: Filippo Gaudenzi (giornalista TG1).

Dalla Repubblica Democratica del Congo al Sudafrica, dalla Grecia al Malawi, dalla Boliva all’India, dal Bangladesh al Burundi, Esmahan Aykol, Alicia Gímenez Bartlett, Eliane Brum, Tishani Doshi, Catherine Dunne, Paolo Giordano, James Levine, Wilfried N’Sondé, Mario Vargas Llosa   testimoniano attraverso racconti e reportage di viaggio la realtà di alcune aree in cui Medici Senza Frontiere opera.

“ Speriamo che attraverso questo libro, realizzato in occasione del 40° anno di vita di MSF, storie imprigionate dalle emergenze umanitarie, dalla povertà, dall’ingiustizia, dalla mancanza di accesso alle cure, possano uscire da quel cono d’ombra in cui troppo spesso vengono rinchiuse dalla nostra indifferenza – spiega Kostas Moschochoritis, direttore generale di MSF Italia – Un ringraziamento particolare va agli scrittori e a Feltrinelli Editore che hanno reso possibile la realizzazione di questo importante progetto a tre anni da “Mondi al limite”, nel quale erano stati coinvolti nove importanti scrittori italiani  ”.

Volti di uomini, donne e bambini che vengono descritti in tutta la loro forza e determinazione dalla penna di nove scrittori internazionali che hanno avuto la possibilità di inoltrarsi, insieme a Medici Senza Frontiere, all’interno di crisi umanitarie spesso dimenticate o inaccessibili. Storie, spesso romanzate e non sempre a lieto fine, ma che per la prima volta rendono loro la propria dignità.

“ Aderire al progetto di MSF non mi ha solo permesso di arricchire le mie fonti di ispirazione ma anche di visitare una parte del mio paese che non conoscevo, il Nagaland, nel nord est dell’India  ”, racconta Tishani Doshi, scrittrice, poetessa e giornalista indiana. “  Ciò che mi ha più colpito è stata la totale iniquità rispetto al sud del paese: mentre lì infatti si è sviluppato un vero e proprio turismo sanitario e gente da tutto il mondo vi si reca perché sa di trovare cure di altissimo livello, il nord est sembra come sospeso nel tempo. Vi sono zone senza acqua e corrente elettrica, dove non è possibile neanche conservare i vaccini. Questo mi ha profondamente colpita  ”.

“Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere” è disponibile in tutte le librerie.
Parte del ricavato andrà a sostegno dei progetti di Medici Senza Frontiere.

I contributi degli scrittori:
Phool gobi vuol dire cavolfiore – Paolo Giordano (Bangladesh)  , Cape Town, Johannesburg – Catherine Dunne (Sud Africa),   La proposta – Alicia Giménez-Bartlett (Grecia)  , Makass – James A. Levine (Repubblica Democratica del Congo – RDC), Dove abitano i vampiri – Eliane Brum (Bolivia)  , My Life as a Bag – Esmahan Aykol (Malawi)  , Un paese di nome Mon- Tishani Doshi (India)  , Le alture del Tanganica – Wilfried N’Sondé (Burundi)  , Viaggio nel cuore di tenebra – Mario Vargas Llosa (Repubblica Democratica del Congo – RDC.

CATHERINE DUNNE – Nata a Dublino nel 1954, dove risiede. Ha studiato lingua e letteratura inglese e spagnola presso il Trinity College di Dublino e ha iniziato la sua carriera come insegnante di lingue presso la Greendale Community School di Kilbarrack, un sobborgo residenziale della città. Ha esordito in campo letterario nel 1997 con il romanzo dal titolo La metà di niente, uscito in Italia nel 1998. Il suo ultimo romanzo, Tutto per amore (Guanda) è uscito nel 2011.

TISHANI DOSHI – È poetessa e giornalista indiana, nata a Madras nel 1975. La sua raccolta di poesie Countries of the Body ha vinto nel 2006 il Forward Poetry Prize per la migliore raccolta di un’esordiente. Nel 2010 esce con Feltrinelli il suo primo romanzo Il piacere non può aspettare, un debutto lirico, in cui Tishani Doshi dipinge storie di identità, di famiglia, di appartenenza e, soprattutto, d’amore.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …