Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cultura e Libri

Catalogo delle cose illuminate numero uno

Scritto da on lunedì, 14 Febbraio 2011No Comment

Fino al 24 marzo 2011 l’artista Maurizio Agostinetto espone presso la Sala Santa Rita, in via Montanara, 364 istantanee scattate durante un viaggio di 860 Km in bicicletta, lungo il cammino di Santiago de Compostela, nella primavera del 2009.
Il ribaltamento della consuetudine è l’obiettivo principale dell’attività fotografica dell’Agostinetto, un percorso artistico in cui le immagini concretizzano il sogno e il mito, idee che sono prima nate nella mente e in seguito catturate attraverso l’obiettivo. In mostra un “catalogo” puramente personale ed arbitrario delle cose illuminate, nel tentativo se pur parziale, di “salvarle” prima che una lieve variazione della luce, una pioggia, o il variare del suo punto di vista le faccia scomparire per forza.
“Il cacciatore di immagini già pensate” Maurizio Agostinetti inventa una personale ed ironica classificazione dei propri scatti, immaginando un gioco complesso e affascinante con i visitatori della mostra. Coesistono così più possibilità di interpretazione tra titolo e immagine stessa e, accanto a didascalie che rimandano a oggetti o situazioni realistiche, si trovano titoli astratti per situazioni o oggetti del tutto ordinari. Il compito degli spettatori è riempire questo scarto.
La biografia dell’artista è densa di esperimenti: a 16 anni fonda la compagnia teatrale “magopovero” che in seguito si trasformerà in “Casa degli alfieri” centro di produzione teatrale e di arti visive, tuttora attiva e di cui è presidente. Durante il suo percorso artistico svolge l’attività di scenografo, produttore di eventi artistici, produzione Rai, dirige festival teatrali di rilevanza internazionale, fotografa il teatro e negli ultimi anni, in particolare, il “teatro sociale”, in Kossovo, a Gerusalemme, negli ospedali piemontesi. Nel 1999 fonda con Antonio Catalano l’associazione “universi sensibili” che realizza eventi e produzioni che coniugano il testo e l’arte visiva, il debutto avviene alla biennale di Venezia dello stesso anno.

di G.M. Ardito

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …