Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cultura e Libri

James Judd sul podio di Santa Cecilia Jurowski costretto a rinunciare ai concerti di questo fine settimana per un’improvvisa indisposizione

Scritto da on venerdì, 3 20 Febbraio12No Comment

Torna dopo un’assenza dal podio di Santa Cecilia di 35 anni. E’ l’inglese James Judd che sabato 4 febbraio febbraio (Sala Santa Cecilia ore 18.00 repliche lunedì 6 ore 21, martedì 7 ore 19.30) sarà alla guida dell’Orchestra dell’Accademia per dirigere il concerto che prevede, inoltre, la prestigiosa presenza di Evgeny Kissin. Vladimir Jurowski è stato costretto a rinunciare a questi concerti a causa di una improvvisa indisposizione.
Direttore di lunga e brillante carriera, Judd – appena reduce da un incondizionato successo ottenuto al Concertgebouw di Amsterdam – è stato assistente di Maazel per poi diventare secondo Direttore Musicale della European Community Youth Orchestra (che lo ha nominato “Honorary Artistic Director”) accanto a Claudio Abbado.
Innumerevoli le orchestre da lui dirette (i Berliner Philharmoniker, Israel Philharmonic, Wiener Symphoniker, Gewandhausorchester di Lipsia, Orchestre National de France, Tonhalle-Orchester di Zurigo, Orchestra Filarmonica di Rotterdam, Mozarteum di Salisburgo, NHK Orchestra d

how to win a guy

i Tokyo) Judd è stato cofondatore della Chamber Orchestra of Europe. Apprezzatissimo direttore d’opera, il direttore inglese ha un’ampia discografia per l’etichetta Naxos.

free software collection download
dog food advisor

Come già annunciato al pianoforte siede Evgeny Kissin uno tra i più grandi pianisti al mondo che torna a Santa Cecilia. Ex enfant prodige, il quarantenne artista russo inizia a suonare già a due anni per debuttare a undici e incidere Chopin con la Filarmonica di Mosca a tredici. In Europa viene lanciato da Karajan che a soli sedici anni lo fa sedere al pianoforte con i Berliner.
Lisztiano per antonomasia, Kissin ammira e conosce come pochi la tecnica del compositore ungherese, da cui trae ispirazione per il suo pianismo sempre pronto a sonorità strabilianti, a trascendenti difficoltà esecutive, a momenti di grande intensità lirica, come infinitamente espressivo, simbolo di una serenità e felicità compositiva del momento in cui lo scrisse, è il Concerto per pianoforte e orchestra di Edvard Grieg che Kissin interpreterà nella sua performance ceciliana.
Il concerto avrà in programma, inoltre, l’Ouverture tragica di Brahms e la Sinfonia n. 2 di Čajkovskij detta “Piccola Russia”.

cheap accounting software

Sarà possibile ascoltare Judd dirigere Čajkovskij anche nel Family Concert di domenica 5 febbraio alle ore 12.

zp8497586rq
jfdghjhthit45
zp8497586rq
zp8497586rq

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …