Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cultura

I “misteriosi Etruschi” un po’ meno misteriosi?

Scritto da on martedì, 8 Giugno 2010No Comment

Ci sono scoperte che rivoluzionano il mondo, ce ne sono altre che passano in sordina, ma se solo qualcuno si sforzasse di spiegarle forse la loro importanza crescerebbe nell’immaginario collettivo. Parliamo di archeologia, di ricostruzione della cultura materiale, ma che cosa intendiamo dire?

E’ un po’ come se una persona di 40 anni volesse capire le proprie reazioni e azioni senza ricordarsi i primi 30 anni della propria vita, sicuramente riuscirebbe a sopravvivere, ma sentirebbe sempre di essere incompleto. La ricostruzione materiale si sforza di riempire i tasselli mancanti nella storia dell’umanità per non farci sentire incompleti.

Prendiamo l’esempio dell’impero romano e del immenso territorio sotto la sua influenza; della fase centrale di questo periodo storico conosciamo già abbastanza, ma dei suoi albori?  Prima dei romani, per quanto concerne l’Italia e soprattutto la zona del Lazio e della Toscana, ci furono i misteriosi etruschi, ma di loro cosa sappiamo? Ancora poco purtroppo, fatto salvo gli indizi ritrovati nelle numerosissime tombe che ci dicono molto, ma forniscono informazioni  lacunose su tanti aspetti del loro vivere quotidiano che, in parte, è diventato il vivere degli antichi romani e di riflesso il nostro.

Fatte queste premesse, va da sé che il ritrovamento di una domus Etrusca, praticamente intatta, durante una campagna di scavi a Vetulonia, diventi un evento eccezionale. Proprio la completezza dell’edifico, la cui edificazione risale a 2400 anni fa e il suo abbandono, causato da incursioni romane, al 79 a.c., e il rinvenimento di oggetti e monete al suo interno rendono unica questa scoperta nel panorama italiano.

Grazie a questo ritrovamento, infatti, sarà possibile ricostruire uno spaccato della vita quotidiana degli antichi etruschi, come organizzavano gli spazi, come vivevano la casa, che tecniche edilizie utilizzavano. Da questa scoperta, dunque, si potrà conoscere un aspetto inedito di questo popolo, slegato dalle loro divinità e dalla morte e legato alla vita di tutti i giorni, in cui magari riscontreremo delle affinità con il vivere di oggi.             

Fonti: Archeologia

Comments are closed.

Cultura »

Segreti e Misteri: prova dell’esistenza del cronovisore

Segreti e Misteri: prova dell’esistenza del cronovisore

puntate precedenti:
Segreti e Misteri: il Cronovisore di padre Pellegrino Ernetti
La macchina del tempo e il Vaticano
 
Le prove sull’esistenza del Cronovisore sono fragilissime, per quanto riguarda gli standard scientifici, comprese fotografie dubbie, tra cui una foto …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2