Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Cultura

Un museo “vivo” e alla portata di tutti

Scritto da on mercoledì, 1 Dicembre 2010No Comment

Un museo “vivo”, in grado di coinvolgere e stimolare chiunque lo visiti, dal bambino, all’adulto fino all’anziano e al diversamente abile. Da anni Zètema – nell’ambito del contratto di servizio con Roma Capitale sulla realizzazione dell’attività didattica all’interno del Sistema Musei Civici e del più ampio patrimonio della Sovraintendenza ai Beni Culturali – è fortemente impegnata nella realizzazione di laboratori e progetti innovativi di grande qualità.

Alla didattica ordinaria, concepita per favorire una fruizione ideale di musei, siti archeologici ed artistici e far conoscere meglio il patrimonio culturale di Roma, si affiancano una serie di “progetti speciali” ideati in accordo con la Sovraintendenza ai Beni Culturali. Tra questi va ricordato il grande successo di Musei per tutti, un programma di attività didattiche rivolte agli anziani e ai diversamente abili, che vuole essere un’opportunità per apprezzare la cultura e la storia della città, ma anche un momento di incontro e scambio di esperienze personali. Per questo tipo di visite Zètema si avvale di collaboratori specializzati nella realizzazione di attività rivolte ad utenti con diverse abilità (persone non vedenti o ipovedenti, sorde o con difficoltà motorie) ed investe costantemente nella formazione specifica dei propri operatori al fine di garantire la sicurezza e la qualità del servizio.
Un altro progetto è La Bottega di Re Mida, realizzato in collaborazione con la Direzione dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. L’iniziativa prevede un ciclo di laboratori di oreficeria destinati ai giovani pazienti che, impegnati nella realizzazione di diversi oggetti d’arredo attraverso le antiche tecniche dello sbalzo e della cesellatura, possono dimenticare per qualche ora la loro malattia e ritrovare il senso ludico tipico della loro età.

Dunque un programma ricco e impegnativo, quello recentemente presentato presso il Museo di Roma Palazzo Braschi, che vuole coinvolgere un numero sempre maggiore di utenti appartenenti alle diverse fasce della popolazione, concentrandosi in particolar modo sulle attività rivolte ai bambini e ai ragazzi delle scuole.
Una delle attività già sperimentate lo scorso anno all’Ara Pacis e che quest’anno verrà proposta in diverse sedi museali, è Liberi in mostra. Un laboratorio dedicato ai bambini e ai ragazzi dai 4 ai 14 anni di età, che prevede l’utilizzo di linguaggi non verbali e analogici (immagini, disegni ecc.) per favorire l’accessibilità e stimolare una libera decodificazione ed elaborazione delle opere, facilitata anche dal fatto di poter girare autonomamente per il museo con il “kit liberi in mostra” (pennarelli, fogli, percorso del museo ecc.). I Musei Civici che prenderanno parte a questa iniziativa sono i Musei Capitolini, il Museo Napoleonico, il Museo di Roma Palazzo Braschi e la Casina delle Civette.

Un’altra novità è rappresentata dal laboratorio Exemplum, un progetto interculturale che ha il fine di far conoscere in maniera più approfondita la vita di alcuni dei più importanti personaggi artistici e storici, italiani e non, attraverso lo studio della loro biografia, delle loro opere, della critica e della filmografia correlate. In questa attività verranno coinvolti il Museo Napoleonico, i Musei Capitolini e i Mercati di Traiano.

Il Museo Canonica, invece, si distingue per i variegati laboratori didattici, come Sentimento concreto per toccare, vedere e ascoltare le diverse superfici che compongono il museo e le sue opere, le Tazzine firmate, dove ai ragazzi verrà spiegata la famosa tecnica a Colombino per realizzare tazze, ciotole e bicchieri di vario genere e Il piccolo erbario, con la creazione di piccoli oggetti di arredo con l’antica tecnica di essiccazione con pressa.

Un’offerta ampia, diversificata e altamente accessibile dove ognuno, in base alle proprie esigenze, può costruire il suo percorso didattico all’interno dei molteplici siti, per vivere il Museo in modo
diverso e coinvolgente.

Comments are closed.

Cultura »

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la VII Edizione del PROGETTO YOUNG

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la  VII Edizione del  PROGETTO YOUNG

Nel weekend del 30 e 31 Marzo l’Università Tor Vergata porta a Euroma2 l’iniziativa “L’Ospedale dei Pupazzi”
Prosegue il progetto ideato ed organizzato da Euroma2 per l’Educazione Civica, indirizzato agli alunni delle Scuole elementari di Roma, perpuntare l’attenzione sui valori …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2