Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

ALIMENTARE: COLDIRETTI, CON ETICHETTA ORIGINE SPESA PIU’ TRASPARENTE IN UE

Scritto da on venerdì, 8 Ottobre 2010No Comment

L’obbligo di indicare l’origine dei prodotti agricoli impiegati negli alimenti è una importante misura di trasparenza per consentire ai consumatori di fare scelte di acquisto consapevoli con la corretta informazione. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’annuncio del commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos che intende proporre il prossimo otto dicembre al Consiglio dei ministri dell’Ue ”un nuovo quadro giuridico per introdurre l’etichettatura obbligatoria d’origine in tutti i settori” agricoli. L’avvio della discussione è un importante passo in avanti nella battaglia di sempre della Coldiretti nell’interesse della trasparenza e del diritto alla scelta consapevole dei consumatori. Secondo l’indagine Coldiretti-Swg sulle abitudini degli italiani la quasi totalità dei cittadini (97 per cento) considera necessario che debba essere sempre indicato in etichetta il luogo di origine della componente agricola contenuta negli alimenti e di conseguenza colmare questo ritardo è un risultato importante nell’interesse degli imprenditori agricoli e dei consumatori.  Per l’Europa significa anche iniziare a fare definitivamente chiarezza su una normativa comunitaria contraddittoria che per esempio, dopo l’emergenza mucca pazza, obbliga ad indicare in etichetta l’origine della carne bovina ma non quella della carne di maiale, agnello o coniglio, che  prevede debba essere indicata la provenienza della frutta fresca ma non di quella impiegata in succhi e conserve. L’iniziativa del Commissario all’agricoltura risponde anche – ha concluso la Coldiretti – anche ai nuovi indirizzi che vengono dal Parlamento Europeo che all’inizio dell’estate ha votato a favore dell’obbligo di indicare il luogo di origine/provenienza per carne, pollame, prodotti lattiero caseari, ortofrutticoli freschi, tra i prodotti che si compongono di un unico ingrediente (che oltre al prodotto agricolo prevedono solo degli eccipienti come acqua, sale, zucchero) e per quelli trasformati che hanno come ingrediente carne, pollame e del pesce.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …