Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Anzio Estate 2011 Villa Adele 21,15

Scritto da on martedì, 21 Giugno 2011No Comment

Antonio Giuliani – 27 luglio  Franco Califano – 11 agosto  Tango de Buenos Aires – 14 agosto  Dario Cassini – 16 agosto

Torna l’appuntamento con una delle più belle location estive del Lazio: Villa Adele, nel cuore di Anzio. Musica e risate sotto le stelle per una stagione tutta da vivere. L’organizzazione è a cura dell’agenzia Ventidieci in collaborazione con il Comune di Anzio.

Si comincia il 27 luglio con Antonio Giuliani che, per festeggiare i suoi vent’anni di carriera, torna al suo vecchio amore, al monologo puro fatto di ritmi incalzanti: un One Man Show durante il quale ripercorrerà gli anni fatti d’incontri, cambiamenti, amori e una romanità espressa sempre con fierezza fin dagli inizi, che mai è scaduta nella volgarità, grazie alla quale è riuscito a consolidare nel tempo un legame sempre più forte e duraturo con la gente. Sarà questo un appuntamento per celebrare insieme i due decenni trascorsi, anni nei quali è mutata la città e i romani stessi, dove la crescita sia dell’artista che dell’uomo rappresenterà un punto centrale.

L’11 agosto i riflettori saranno tutti puntati sul «Prevert di Trastevere», uno degli artisti-simbolo della grande musica d’autore italiana: Franco Califano. Alcune frasi tratte dalle sue canzoni sono diventate dei veri e propri slogan, lampi di genio capaci di illuminare un intero modo di sentire (a partire dal celebre «tutto il resto è noia»). Anche il linguaggio giornalistico ha saccheggiato non poco le sue intuizioni lessicali. Con oltre 1000 canzoni scritte nella sua carriera, 20 album all’attivo, tante canzoni di successo scritte per altri, da Ornella Vanoni («La musica è finita» e «Una ragione di più»), a Mia Martini (il popolare «Minuetto» è suo), da Bruno Martino («E la chiamano estate») a Fred Bongusto («Questo nostro grande amore»), «il Califfo» si è ormai conquistato un posto fisso nella storia della canzone.

Passione, sensualità e ritmi coinvolgenti caratterizzeranno la vigilia di Ferragosto (14 agosto): sul palco la compagnia argentina di Roberto Herrera Tango de Buenos Aires.  Un talento universalmente riconosciuto abbinato a un’esperienza professionale di spicco sono le chiavi della fama internazionale di Roberto Herrera, divenuto il punto di riferimento più importante e influente sia per il tango tradizionale che per le forme più recenti di questa espressione artistica. Sulle note della musica del famoso Decarisìmo Quinteto, Herrera e la sua straordinaria compagnia presenteranno un grande spettacolo dove l’irresistibile  eleganza, sensualità e seduzione del tango si fonde armonicamente con la forza del folclore argentino. I ballerini della Compañía di Roberto Herrera sono ciò che Buenos Aires ha di meglio da offrire tra i giovani talenti della danza. Hanno tutti solide formazioni nelle danze popolari argentine così come in danza classica e jazz. Il tango è una passione che hanno vissuto e perfezionato fino a farne una professione, calcando i principali teatri di tutto il mondo.

Si chiude il 16 agosto con Dario Cassini. Due ore di risate maschili sul mondo femminile: la donna in vacanza, Sex and the City e Fiorella Mannoia sono alcuni dei bersagli che il comico colpirà dal palco di Villa Adele con il suo spettacolo «Passerotto puoi andare via….REMIX» con la regia di Marco Terenzi. «Non mancherà – fa sapere l’artista – l’attacco frontale alla nostra politica, alla tecnologia e ai vizi dei giovani». Le dinamiche di coppia e la follia delle donne restano poi i temi essenziali di questo spettacolo. «Se volete conquistare una donna – conclude Cassini – portatela al mio spettacolo. Se volete litigarci anche».

Comments are closed.

Cultura »

Teatro Vascello: GISELLE del Balletto di Roma dal 26 febbraio al 3 marzo

Teatro Vascello: GISELLE del Balletto di Roma dal 26 febbraio al 3 marzo

Centosettantacinque anni. Tanti ne sono passati dalla prima rappresentazione del balletto Giselle, gioiello di poesia romantica creato per il debutto parigino della ballerina italiana Carlotta Grisi. Ideato dall’artista israeliano Itamar Serussi Sahar, il primo atto ci consegna una coreografia all’insegna della potenza fisica e carnale che emerge da corpi spogli di quel vezzo pantomimico che tradizionalmente caratterizza il primo atto di Giselle

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2