Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Auditorium Parco della Musica:I grandi affreschi sonori con Vasily Petrenko- ricordando Eisenstein

Scritto da on venerdì, 14 Gennaio 2011No Comment

Stagione di Musica Sinfonica 2010-2011

Sabato 15 gennaio ore 18 – Lunedì 17 ore 21 – Martedì 18 ore 19.30

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

I grandi affreschi sonori con Vasily Petrenko

ricordando Eisenstein

Annullato l’incontro con Paolo Villaggio in occasione della proiezione del film

La corazzata Potëmkin che resta confermata

al Musa, Museo degli Strumenti Musicali all’Auditorium Parco della Musica

Tre grandi affreschi sonori saranno affidati a Vasily Petrenko nel concerto di sabato 15 gennaio (Sala Santa Cecilia ore 18, repliche lunedì 17 ore 21, martedì 18 ore 19.30) per la Stagione Sinfonica 2010-2011 dell’Accademia di Santa Cecilia. Il giovane direttore russo, già balzato agli onori della stampa internazionale e attuale Direttore Principale della Royal Liverpool Philharmonic Orchestra sarà sul podio dell’Orchestra di Santa Cecilia per dirigere, in apertura il Capriccio italiano di Čajkovskij, colorata tavolozza di temi ora malinconici, ora vivaci, dal gusto squisitamente popolare, omaggio all’Italia del musicista russo. Si passa, così alle Vetrate di chiesa, maestoso quadro sinfonico in cui Ottorino Respighi fonde mirabilmente una tecnica brillante con un intenso lirismo e infine Aleksander Nevskij scritto da Prokof’ev per l’omonimo film di Eisenstein, da cui trasse successivamente questa splendida cantata per mezzosoprano, coro e orchestra. Oltre all’Orchestra, per il capolavoro di Prokof’ev saranno in scena il Coro di Santa Cecilia e il contralto Ekaterina Semenchuck.

Il concerto si arricchirà di un’ulteriore iniziativa. Infatti traendo spunto proprio da Nevskij

la Fondazione Cinema per Roma e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia inaugurano una nuova collaborazione che unirà il grande cinema alla grande musica. Infatti sempre sabato 15 gennaio (ore 20.30) una serata speciale sarà dedicata a Eisenstein con la proiezione del film di Sergej Eisenstein al MUSA (Museo degli Strumenti Musicali (Auditorium Parco della Musica),  La corazzata Potëmkin, una delle più note e influenti opere della storia del cinema, presentato per la prima volta al Teatro Bolshoj di Mosca il 21 dicembre 1925. L’ingresso alla proiezione è libero.

Invece, contrariamente a quanto annunciato, è stato annullato l’incontro con Paolo Villaggio dopo la proiezione del film.

Dal 16 al 21 gennaio, appuntamento al Museo degli Strumenti Musicali (MUSA), sempre al Parco della Musica, per la proiezione dei maggiori capolavori del regista russo tra cui Aleksander Nevskij, Sciopero, Ivan il terribile, Que Viva Mexico! La congiura dei Boiardi.

Info e programma: www.santacecilia.it/eisenstein – www.romacinemafest.org

Vasily Petrenko

Nato a San Pietroburgo nel 1976, Vasily Petrenko, dopo gli studi condotti al Conservatorio della città natale, si perfeziona con direttori del calibro di Jansons, Temirkanov e Salonen. Dopo aver vinto innumerevoli premi in prestigiosi concorsi internazionali, e dopo aver diretto importanti orchestre russe tra cui la Filarmonica di San Pietroburgo e quella di Mosca, nel 2006 Petrenko è stato nominato Direttore Principale della Royal Liverpool Philharmonic Orchestra, ruolo che manterrà sino al 2012 e dal 2009 (sino al 2015) ne ricopre anche la carica di Direttore Musicale.

Ha diretto nelle recenti stagioni numerose tra le maggiori orchestre internazionali quali la London Symphony Orchestra, l’Orchestre National de France, la Frankfurt e la Finnish Radio Symphony, la NHK Symphony Tokyo, la Boston Symphony, la Los Angeles Philharmonic e altre. Oltre al sinfonico, Petrenko ha dimostrato una grande versatilità anche per il repertorio operistico. I suoi futuri impegni, infatti, lo vedranno al Glyndebourne Festival Opera con il Macbeth di Verdi e all’Opéra di Parigi con l’Evgenij Oneghin di Čajkovskij.

Per la discografia si ricordano la recente incisione della Sinfonia Manfred di Čajkovskij che gli è valso il Gramophone Award 2009 (Naxos), i Concerti per Pianoforte e Orchestra di Liszt. Attualmente è impegnato nella registrazione integrale delle Sinfonie di Šostakovič di cui ha già inciso la n. 5, 9 e 11. Tra gli altri prestigiosi premi, Petrenko ha ricevuto, inoltre, il Gramophone Awards nel 2009 come Giovane Artista dell’Anno e la Laurea ad Honorem sia dalla l’Università di Liverpool che dalla Liverpool Hope University.

E’ stato nominato Artista dell’Anno ai Classical Brits Awards 2010 (categoria uomini).

Sabato 15 gennaio ore 18 – Lunedì 17 ore 21 – Martedì 18 ore 19.30

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Vasily Petrenko Direttore

Ekaterina Semenchuk Contralto

Čajkovskij Capriccio italiano op. 45

Ottorino Respighi Vetrate di chiesa

Prokof’ev Aleksander Nevskij cantata per mezzosoprano, coro e orchestra op. 78

Biglietti da 18 a 47 euro

Info: 068082058 – www.santacecilia.it

Programma delle proiezioni dei film di Eisenstein

Auditorium – Parco della Musica – Spazio MUSA

Ingresso libero

Dal 15 al 21 gennaio I Ingresso Libero

Sabato 15 gennaio

Ore 20.30 e 22 La Corazzata Potemkin, 1926, 74’

Domenica 16 gennaio

Ore 11 Sciopero, 1925, 95’

Ore 16 La linea generale, 1926-‘29, 90’

Lunedì 17 gennaio

Ore 16  Ottobre, 1927, 94’

Ore 18 Aleksandr Nevskij, 1938, 108’

Ore 20 Que Viva Mexico!, 1932, 85’

Martedì 18 gennaio

Ore 16 Aleksandr Nevskij,1938, 112’

Ore 18 Ivan il Terribile, 1944, 99’

20 La Congiura dei Boiardi, 1946, 85’ (il film è uscito postumo nel 1958)

Mercoledì 19 gennaio

Ore 16 Sciopero, 1925, 95’

Ore 18 La Corazzata Potemkin, 1926, 74’

Giovedì 20 gennaio

Ore 16 Ottobre, 1927, 94’

Ore 18 Que Viva Mexico!, 1932, 85’

Ore 20 La linea generale, 1926-‘29, 90’

Venerdì 21 gennaio

Ore 16 Ivan il Terribile, 1944, 99’

Ore 18 La Congiura dei Boiardi, 1946, 85’

Ore 20 La Corazzata Potemkin, 1926, 74’

Info e programma: www.santacecilia.it/eisenstein – www.romacinemafest.org

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …