Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Commercio: siglato accordo su detassazione per incremento produttività

Scritto da on giovedì, 28 Aprile 2011No Comment

La Confcommercio di Roma ha raggiunto un accordo con le rappresentanze sindacali Filcams – Cgil Roma e Lazio, Fisascat – Cisl Roma e Lazio, Uiltucs – Uil Roma e Lazio per la detassazione degli istituti riguardanti incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, in relazione a risultati riferibili all’andamento economico, agli utili dell’impresa o ad ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività aziendale.
In particolare, questa agevolazione fiscale consiste nell’applicazione, per il periodo 2011, dell’imposta sostitutiva del 10% sulle componenti accessorie della retribuzione corrisposte ai lavoratori dipendenti, in connessione agli incrementi di produttività.
Le agevolazioni verranno applicate al trattamento economico dei seguenti istituti: lavoro straordinario, indennità forfetaria per lavoro straordinario, lavoro supplementare, compensi per clausole elastiche e flessibili, lavoro a turno, lavoro domenicale o festivo svolto anche durante il normale orario di lavoro, lavoro notturno, premi variabili di rendimento e/o risultato e, infine, ad ogni altra voce retributiva finalizzata a incrementare la produttività aziendale, la qualità, la competitività, la redditività, l’innovazione e l’ efficienza organizzativa che saranno in questo modo incentivate.
A beneficiarne saranno i dipendenti, che percepiranno un utile netto maggiore sulle componenti accessorie del loro salario. Basti pensare che su una retribuzione media la tassazione sui suddetti elementi accesori passerà dal 27% al 10%.
Le aziende da parte loro saranno tenute a dimostrare l’integrale applicazione della contrattazione collettiva nazionale e di secondo livello, ivi compresi gli obblighi previsti relativi al sistema della bilateralità e del welfare contrattuale.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …