Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Attualità, Comune di Roma, Cultura e Libri, Design e Moda, Primo piano

Comune di Roma: per chi votare?

Scritto da on sabato, 25 Maggio 2013No Comment

nascita_massoneria_550Il 26 e 27 Maggio si andrà al voto per il comune di Roma (anzi Roma Capitale). Per chi votare?

E’ una vostra scelta e un vostro diritto scegliere il partito e il candidato al di la dei tanti manifesti, gazebo, cene e …..”cotillon”.

Roma è una città che non ha eguali a Roma, e in questa città la crisi dovrebbe essere un vento che soffia lontano. Ma la politica è in grado di recepire questo messaggio?

Diciamo subito che Roma non può reggersi su nuove costruzioni e altro cemento.

Diciamo subito che Roma deve essere “depurata” da infltrazioni mafiose arrivate ad un livello indicibile e inerarrabile con un controllo sul denaro circolante intorno al 60% , attraverso: usura, racket, sale gioco, attività illecite, droga, affitti, abitazioni, prostituzione, traffico di organi e altro ancora. Tutto questo ha creato una “manovalanza legale” che comprende: politici, impiegati di banca, funzionari delle Istituzioni (comune e regione compresa), commercialisti, notai, avvocati, consulenti del lavoro, consulenti finanziari e  tanto altro. Un giro d’affari inarrestabile e vorticoso. Solo l’usura nel Lazio supera i 4500 miliardi di euro. Un fiume di illegalità incredibile. Come fare per non morire di “mafia”. Roma ha due risorse: il voto e il turismo

Prima di votare per favore documentatevi e informatevi sui candidati. Ad esempio se in una campagna elettorale un candidato al comune spende 300.000 euro, la domanda sorge spontanea: è ricco di famiglia? Oppure qualcuno lo sovvenziona?  Se viene sovvenzionato, perchè? Così come per i candidati municipali. La mafia si infiltra a tutti i livelli e mai come questa volta ha “scelto  alcuni candidati” al Municipio e al comune. Cari elettori: come avete il diritto di votare, avete il dovere do documentarvi chi votare. Fatelo per i vostri figli.

       Banner_Elezioni_2013

Estirpando i referenti politici le mafie subiscono un primo colpo per i loro affari. Ma sulle mafie ci torneremo.

Roma può diventare la culla d’Europa e rendere felici e prosperi i romani con poche mosse:

a) Il  turismo può diventare i volano per Roma per ridare sviluppo e posti di lavoro. Come? I turisti a Roma rimangono 2/3 giorni. Ma  in questa città arrivano oltre trenta milioni di turisti da tutte le parti del mondo. Intanto farlo rimanere almeno sette giorni creando una rete d’accoglienza innovativa coinvolgendo tutte le categorie imprenditoriali: Agenzie di viaggi nazionali e internazionali, ristoratori, hotel, centri ricreativi, teatri, associazioni artigiane, commerciali e agricole. Creare un marchio made in Roma che comprenda tutto il tessuto ricettivo, imprenditoriale e artistico. Investire in cultura e opere teatrali,  Invitare gli ambasciatori e i grandi tor operator internazionali e presentare “il marchio made in Roma”. Dare al turista certezze, “coccolarlo” , assecondare le sue esigenze e richieste. Itinerari innovativi, alla scoperta non solo del grande patrimonio artistico e culturale, ma anche dei prodotti tipici, delle opere teatrali, liriche, dell’artigianato artistico. Perche’  non rendere la nuova fiera di Roma un punto di attrazione per il turismo? Certo non come viene gestita attualmente. Un patrimonio  di un valore inestimabile che potrebbe creare un indotto incredibile, i turisti diventare “gli ambasciatori di una nuova Roma”. Certo per impostare un percorso del genere ci vogliono persone che amano questa città.

b) banda larga gratuita per tutti affinche’ i giovani ricevano un messaggio nuovo da una politica vecchia.

c) sollecitare il governo nazionale a cablare la città ( e non solo Roma) con pannelli solari (quelli di

nuova generazione) .

e) creare dei polmoni per l’agricoltura biologica e tipica intorno al raccordo, tenendo conto dell’esperienza di Agricoltura Nuova. Ad esempio Castel di Guido e altri polmoni agricoli potrebbero diventare hub per il biologico con un’agricoltura a chilometro zero. Questa credo sia l’ultima campagna elettorale combattuta sul territorio con armi da prima repubblica: cene, capi bastone, trotter, mega manifesti e…..altro.

Dico l’ultima e spiego perche’: o la politica intercetta i cambiamenti sociali e imposta un percorso nuovo e vicino al cittadino finendola con la mentalità dei favori, degli amici, dei circoli chiusi, oppure ci sarà una rivolta sociale che cancellerà questo sistema. Dico questo in quanto: si percepisce un cambiamento e un nuovo modello di società più vivibile e meno opprimente. La rete ha ampliato gli orizzonti e reso le persone, cittadini del mondo, in contatto con propri simili: di varia estrazione sociale, cultura, età. Ciò è un arricchimento e una profonda riflessione sulle stesse idee (ormai vecchie) che regolano tale modello di società. La crisi, questa crisi (voluta dai potenti, dalle massonerie, dai controllori globali) sta creando le condizioni per un risveglio intellettuale e spirituale dell’uomo. Non possiamo essere schiavi di una vita che “odora di morte” e provare sollievo nel sapere che: “la morte può essere la salvezza”. Tale percezione è forte e con essa avanza la consapevolezza di un cambiamento forte nelle stesse fondamenta della società e delle idee che la regolano.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …