Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Dal 28 febbraio al 11 marzo al Teatro Eliseo: LUIGI LO CASCIO VINCENZO PIRROTTA "Diceria dell'untore"

Scritto da on martedì, 21 Febbraio 2012No Comment

dal romanzo di GESUALDO BUFALINO

http://mortgageeccalculator.com/

pubblicato da Bompiani
con Vitalba Andrea, Giovanni Argante,
Lucia Cammalleri, Andrea Gambadoro,
Nancy Lombardo, Luca Mauceri,
Plinio Milazzo, Marcello Montalto,
Salvatore Ragusa, Alessandro Romano
scene e costumi Giuseppina Maurizi
musiche e paesaggi sonori Luca Mauceri
movimenti coreografici Alessandra Luberti
luci Franco Buzzanca
musicisti Mario Gatto, Salvatore Lupo,
Michele Marsella, Giovanni Parrinello
adattamento teatrale e regia
VINCENZO PIRROTTA

“Era veramente divenuto un gioco, alla Rocca, volere o disvolere morire…” Così, in uno scenario fatalisticamente in bilico tra accettazione e ripulsa della morte, si apre la drammatica vicenda narrata in Diceria dell’ untore. Due le prestigiose personalità artistiche intorno alle quali è stato realizzato il progetto: Vincenzo Pirrotta, che firma adattamento teatrale e regia, ritagliando per sé il ruolo del “Gran Magro”, e il protagonista Luigi Lo Cascio (Colui che dice lo, l’io narrante). Lo spettacolo coglie la sfida di essere la prima trasposizione drammaturgica del capolavoro di Bufalino. Operazione non semplice se si pensa alla lingua sofisticata e barocca dell’autore. Una lingua mantenuta, anzi esaltata dal regista Vincenzo Pirrotta, fuori dall’ordinarietà, che conduce ad una dimensione onirica in cui si perdono i confini e l’identità geografica della vicenda e fonte di forti tensioni drammatiche. È il racconto dell’inconciliabile conflitto tra amore e morte, il resoconto di una tormentosa malattia, ma, ancora di più, la radiografia di una logorante realtà. Al protagonista, un reduce della guerra, è affidato l’arduo compito di narrare la straziante esperienza vissuta in un sanatorio e I’impossibile storia d'amore con la giovane Marta, malata come lui di tbc.

durata 100' senza intervallo

Orario recite: martedì, giovedì, venerdì ore 20.45
mercoledì, domenica ore 17.00 | sabato ore 16.30 e 20.45

jfdghjhthit45

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …