Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

La prima volta di Petrenko a Santa Cecilia

Scritto da on venerdì, 29 Ottobre 2010No Comment

Dopo il successo strepitoso ottenuto nel 2003 (a soli 27 anni) quando dirige in quattro serate consecutive a Meiningen tutto il Ring di Wagner, Kirill Petrenko è stato subito invitato dai teatri più prestigiosi del mondo: dalla Deutsche Oper di Berlino, all’Opera di Parigi e di Vienna, al Metropolitan di New York e tanti altri. Oggi il giovane maestro russo continua la sua folgorante carriera tutta in ascesa e ormai è alla testa delle più importanti orchestre del mondo tra cui i Berliner Philharmoniker, la London Philharmonic, la Cleveland Orchestra e ora approda, per la prima volta, sul podio dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per la Stagione Sinfonica 2010-2011. Infatti sabato 6 novembre (Sala Santa Cecilia, ore 18.00; repliche lunedì 8 novembre ore 21.00, martedì 9 novembre ore 19.30),  Petrenko affiderà il debutto ceciliano a due pagine del suo repertorio d’elezione: la Sinfonia di Salmi di Stravinskij, alla quale parteciperà lo splendido Coro dell’Accademia istruito da Ciro Visco, e la grandiosa Settima Sinfonia di “Leningrado” di Šostakovič.
Celebre e spettacolare, la Sinfonia di Salmi di Igor Stravinskij è un brano in cui la straordinaria fantasia sonora del compositore risplende in tutta la sua originalità, dando vita a un caleidoscopico mondo di suoni ora sospesi, ora ieratici, ora solenni. La partitura comprende infatti alcune combinazioni strumentali mai sperimentate in precedenza: sono del tutto assenti violini e viole, mentre l’orchestra comprende, tra gli altri, cinque flauti, cinque oboi, quattro fagotti, cinque trombe, due pianoforti; e queste sono solo alcune particolarità del capolavoro stravinskiano.
Šostakovič cominciò a comporre la celeberrima Settima Sinfonia nel 1941, proprio durante i terribili mesi dell’assedio di Leningrado. Brano esplicitamente programmatico – famosa la raffigurazione degli invasori nazisti attraverso una ironica marcetta – la Settima è anche una delle composizioni più monumentali e più eseguite del repertorio sinfonico novecentesco.

Stagione di Musica Sinfonica 2010-2011
Sabato 6 novembre ore 18.00 – Lunedì 8 novembre ore 21.00
Martedì 9 novembre ore 19.30
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Orchestra e Coro dell’accademia Nazionale di Santa Cecilia
Kirill Petrenko Direttore
Ciro Visco Maestro del Coro

Stravinskij Sinfonia di Salmi
Šostakovič Settima Sinfonia “Leningrado” in do magg. Op. 60

Biglietti da 18 a 47 euro
Info 068082058 www.santacecilia.it

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …