Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

“Laboratorio Schifano” al Macro

Scritto da on martedì, 26 Ottobre 2010No Comment

Il Museo d’Arte Contemporanea Roma ospita una straordinaria immersione nel cuore della creatività di Mario Schifano, una delle figure più innovative del panorama artistico internazionale della seconda metà del XX secolo.

Grazie alla collaborazione tra Macro e l’Archivio Mario Schifano vengono presentate al pubblico per la prima volta più di duemila immagini realizzate da Mario Schifano, esposte secondo uno speciale allestimento teso al coinvolgimento del pubblico nell’inarrestabile flusso creativo dell’artista: un grande labirinto trasparente e percorribile, nel quale si susseguono.

Inedite polaroid, fotografie e fotocopie a colori – spesso dipinte – saranno presentate insieme a immagini manipolate tratte da giornali e riviste e fogli di appunti, per ricostituire idealmente e fisicamente il laboratorio creativo di Schifano, anche grazie alla presenza di filmati inediti realizzati con materiali audiovisivi originali dell’artista.

Laboratorio Schifano” accompagna così lo spettatore nell’istintiva e inarrestabile esigenza espressiva dell’artista, una ricostruzione di come Schifano attraverso la raccolta e la manipolazione di centinaia di immagini avesse creato intorno a sé un luogo genetico e concettuale in cui provare e sperimentare incessantemente segni e colori, accostando e deformando figure e passaggi.

Le fotografie esposte al Macro sono le stesse che Schifano teneva a lungo sul suo tavolo da lavoro per poterle rinnovare, cancellare e trasformare: in una sorta di vera e propria palestra per la sua mente e i suoi occhi, l’artista registrava le informazioni create per poi dipingerle, creando in questo modo un dialogo sperimentale tra immagini e pittura.

A partire dagli anni Ottanta, Schifano usa prima le polaroid e poi le fotografie a colori di piccolo formato come laboratorio concettuale dei suoi lavori pittorici, provando e sperimentando segni e colori, accostandoli alle immagini. Nell’ultima fase della sua opera, a partire dagli anni Novanta, l’artista tende ad intervenire sempre di meno sulle immagini fotografiche, dando vita a nuove soluzioni iconografiche solo con la scelta e il taglio delle inquadrature.

Il Macro mette in mostra uno straordinario corpus che l’Archivio Mario Schifano ha raccolto, documentato e ordinato nel corso di un lungo lavoro di ricerca, oggi per la prima volta presentato al pubblico in chiave autonoma e sistematica, attraverso una preziosa selezione che ne testimonia continuità, varianti e significati.

Dal 26 ottobre 2010 al 6 febbraio 2011. Aperto da martedì a domenica dalle 9 alle19. Macroticket: Macro + MacroTestaccio (ingresso unico) 4.50 € intero, 3.50 € ridotto – valido 7 giorni.


Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …