Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

L'architettura antica è meglio di quella contemporanea?

Scritto da on venerdì, 30 Luglio 2010No Comment

Ricordarsi le sette meraviglie del mondo antico è un po’ come cercare di ricordarsi il nome dei sette nani, ne sfugge sempre uno, anche se per spezzare una lancia in favore di chi non le ricorda, c’è da dire che, oggi, è possibile ammirarne solo una, la piramide di Cheope a Giza,visto che le altre sono andate tutte distrutte nel corso dei secoli.

Per dovere di cronaca e ponendo la massima fiducia negli storici del passato che hanno attribuito loro tale riconoscimento, visto che non è possibile giudicarle noi stessi dobbiamo fidarci, nel Top Seven del sette meraviglie antiche troviamo, in ordine di edificazione: la già citata piramide di Cheope a Giza,  i giardini pensili di Babilonia, il mausoleo di Alicarnasso, il tempio di Artemide ad Efeso, il colosso di Rodi, la statua di Zeus ad Olimpia e il faro di Alessandria d’Egitto.

 Epilogo naturale del non poter più ammirare le meraviglie del passato è stato quello di cercarne delle nuove ancora visibili oggi. Numerosi sono stati i “sondaggi” per definire una nuova classifica che rispondesse ai gusti del maggior numero di persone possibili, la rivelazione più attendibile, però, sembra essere quella fatta da una società svizzera la New Open World Corporation” (NOWC), non legata all’UNESCO, che nella sua dichiarazione ufficiale ha così rivisitato la classifica sulle sette meraviglie del mondo: la Grande Muraglia cinese, il sito archeologico di Petra, il Cristo Redentore di Rio de Janeiro in Brasile, la città perduta di Machu Picchu, il complesso di Chichén Itzà, il Taj Mahal ed, infine, il Colosseo.  Fra i grandi esclusi, per poco, di questa classifica, troviamo anche altre meraviglie come, nuovamente, la piramide di Giza, l’acropoli di Atene, Hagia Sophia ad Istanbul, la Tour Eiffel e la Statua della Libertà a New York.

buy cigarettes online

Fa strano in questa classifica non ritrovare le opere dei grandi architetti contemporanei, fatto salvo il Teatro dell’Opera di Sydney, nato dal progetto iniziale dall’architetto  Jørn Utzon e inaugurato il 23 ottobre del 1973. Sarà, forse, perché il meraviglioso lo intendiamo ancora legato all’idea di antico o  sarà, forse, perché le opere degli architetti contemporanei non sono all’altezza dei loro antichi colleghi ? Sarebbe interessante scoprirlo, magari con un altro sondaggio planetario, non pensate?

zp8497586rq

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …