Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Olimpiadi 2020: l’appello degli sportivi – il silenzio di Monti

Scritto da on martedì, 7 Febbraio 2012No Comment

L’idea è allettante, i cittadini questo lo sanno. E i sondaggi lo testimoniano. Secondo un’indagine condotta da Ispo il 74% degli italiani accoglierebbe con entusiasmo la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020. Ma la partita è ancora tutta da giocare. Perché, al di là dei facili entusiasmi, la questione in ballo è questa: è opportuno che il nostro paese, proprio in un momento tanto delicato, scelga di sostenere un investimento così importante? Questo è il fardello che pesa sulla testa del neopresidente Monti, costretto ad un bivio: pronunciare il fatidico sì, lanciando l’Italia in un’avventura che potrebbe anche rivelarsi un bumerang. Oppure gelare definitivamente qualsiasi aspettativa con un no, correndo il non meno rischioso pericolo di sottrarre il paese a quella che potrebbe essere una opportunità di rilancio.

La decisione non è facile. In entrambi i casi ci sono da mettere in conto delusioni e polemiche. E Monti lo sa. Non a caso non esita a prendere  tempo. E se in occasione del Consiglio dei Ministri dello scorso 3 febbraio ha raffreddato gli animi dichiarandosi intenzionato a non dare nessun tipo di anticipazione fino alla data fissata per la comunicazione ufficiale, intorno alla metà del mese, c’è da credere che farà lo stesso anche di fronte all’appello per il sostegno alla candidatura italiana alle Olimpiadi lanciato oggi da sessanta campioni dello sport italiano. Effettivamente, a più di tre ore dalla diramazione del documento sottoscritto dagli atleti, ancora tutto tace.

Con lo stesso silenzio, il mese scorso, è stata accolta la relazione sulla valutazione dei risvolti economici che la candidatura di Roma prima, e le Olimpiadi stesse dopo, potrebbero avere per il paese, presentata in Campidoglio dalla Commissione di Compatibilità Economica. Nel documento si parla di una crescita  economica che coinvolgerebbe tutte le regioni di Italia, anche se inevitabilmente in percentuale maggiore quelle del centro, con un  3,9%, mentre per quelle del nord e del sud si prospetterebbe un’impennata  tra lo o,5 e l’1%. Il punto forte sarebbe un aumento dell’occupazione, che non interesserebbe soltanto l’anno dei giochi, il 2020, quando si prevede la creazione di circa 29.000 nuovi posti di lavoro, bensì l’intero decennio tra il 2015 e il 2025, con una media di 12.000 nuovi occupati l’anno.

Ma quanto costerebbe l’intera operazione Olimpiadi Roma 2020? Il dossier dice anche questo. E qui arriva la nota dolente. La spesa totale ammonterebbe a 9,8 miliardi di euro, di cui 8,2 a carico dello Stato. E’ vero che si stima anche una possibile  riduzione della spesa pubblica, che potrebbe scendere fino a 4,7 miliardi, grazie alle entrate derivanti dall’indotto, ma è anche vero che neppure tre mesi  fa il Governo, lo stesso che dovrà decidere se sostenere o meno la spesa per i giochi, ha comunicato il blocco dell’adeguamento delle pensioni al costo della vita, l’aumento dell’Iva, il ritorno dell’Ici. Di fronte a questo, è più che comprensibile la difficoltà di prendere una decisione che costerebbe una cifra niente affatto trascurabile allo stato, ovvero a quegli stessi italiani con le pensioni bloccate e l’Ici da pagare. Ma il verdetto finale deve essere ancora pronunciato.

di Valeria Torre

 

Comments are closed.

Cultura »

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la VII Edizione del PROGETTO YOUNG

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la  VII Edizione del  PROGETTO YOUNG

Nel weekend del 30 e 31 Marzo l’Università Tor Vergata porta a Euroma2 l’iniziativa “L’Ospedale dei Pupazzi”
Prosegue il progetto ideato ed organizzato da Euroma2 per l’Educazione Civica, indirizzato agli alunni delle Scuole elementari di Roma, perpuntare l’attenzione sui valori …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2