Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Attualità, Primo piano

Remember Pavarotti “A night at the Opera”

Scritto da on venerdì, 3 Giugno 2011No Comment

Dall’8 giugno al 9 luglio 2011, dal mercoledì al sabato, si svolgeranno le serate-evento di REMEMBER PAVAROTTI in una delle location più prestigiose ed esclusive di Roma, la Sala del Coro (100 posti) dell’Auditorium della Conciliazione, nel cuore della capitale fra la Basilica di San Pietro e Castel Sant’Angelo.

Si tratta di un’iniziativa che vuole, anzitutto, offrire un omaggio, uno spunto per ricordare un grande uomo ed un artista che ha segnato la storia della musica. Inoltre, l’obiettivo della manifestazione è quello di dare ai giovani artisti la possibilità di farsi conoscere ed ascoltare: il Maestro Pavarotti ripeteva spesso che i giovani artisti hanno bisogno soprattutto di un palcoscenico, di un’opportunità.

Le serate inizieranno alle ore 19.30 con la visita alla mostra “REMEMBER PAVAROTTI”, un viaggio all’interno delle memorie pubbliche e private del grande Tenore che nei suoi 40 anni di carriera con la sua voce, il suo carisma e il suo talento è stato motivo di orgoglio per tutti gli italiani.

Tra i preziosi oggetti esposti, segnaliamo foto e filmati della sua lunga carriera, video di grandi concerti (Hyde Park, Central Park, Pavarotti & Friends), lettere personali di personaggi famosi, premi e riconoscimenti prestigiosi (tra cui 5 Grammy, 2 Emmy, 1 Kennedy Special Award, dischi d’oro e di paltino), costumi di scena, spartiti musicali originali.

 

Alle ore 20.00 inizierà il concerto “SERATA ALL’OPERA”: un cast composto da cantanti e musicisti di livello internazionale selezionati dalla Fondazione Luciano Pavarotti con la Direzione Artistica di Nicoletta Mantovani. In ciascuna serata un soprano e un tenore ci accompagneranno in un percorso emozionale attraverso le arie più famose delle maggiori opere liriche che hanno reso nota l’Italia nel mondo come il paese del Belcanto.

Si esibiranno: Pervin Chakar soprano e Alessandro Scotto di Luzio tenore con il Maestro Fabio Montani al pianoforte; Francesca Cappelletti soprano e Domenico Tegliafilo tenore, con il Maestro Fabio Centanni al pianoforte.

Al termine del concerto, ore 21.15, è prevista la cena-buffet “I SAPORI DEL BELPAESE, con specialità culinarie di tutt’Italia accompagnate dai vini delle migliori cantine.

La Fondazione Luciano Pavarotti è stata fondata da Nicoletta Mantovani con un duplice scopo: quello di mantenere viva la memoria del Maestro Pavarotti e quello di aiutare i suoi allievi, e più in generale i giovani che si affacciano al canto lirico, a trovare opportunità per farsi ascoltare e conoscere.

I giovani cantanti sono al centro dell’attività della Fondazione. Il Maestro Pavarotti ha impartito lezioni, gratuitamente, a molti allievi che reputava promettenti. Egli amava insegnare; molti sanno che, prima di intraprendere la carriera di tenore, aveva lavorato nelle scuole elementari, era maestro. Da giovane sosteneva che, se non fosse riuscito nella musica, sarebbe tornato volentieri all’insegnamento. Molti anni più tardi, ancora impegnato nella sua lunga e gloriosa carriera da tenore, fu molto lieto di poter ricominciare a fare lezione a degli allievi: sosteneva che condividere la sua esperienza e passione con i giovani talenti era il suo modo per ringraziare del grande dono che aveva ricevuto, la voce. Era anche un modo per poter perpetuare il suo viscerale amore per la musica, trasmettendolo ad altre persone.

Il Maestro Pavarotti, inoltre, non aveva mai dimenticato i suoi esordi e quanto a lungo era stato dibattuto sull’opportunità di intraprendere o meno la carriera dell’opera, una strada spesso impervia ed in salita. Memore di quelle difficoltà, egli ha sempre cercato di sostenere i giovani offrendo loro visibilità e, spesso, la possibilità di condividere con lui il palcoscenico.

Oggi, la Fondazione continua l’attività del Maestro nel medesimo solco che egli ha tracciato, cercando di offrire nuove occasioni ai talenti che desiderano percorrere il difficile e straordinario cammino del canto lirico.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …