Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Primo piano

Rivolta dei tir: la protesta sbarca nel Lazio e in tutta Italia

Scritto da on venerdì, 20 Gennaio 2012No Comment

Disagi e code da nord a sud sulla rete autostradale italiana a causa della protesta degli autotrasportatori, scattata alla mezzanotte. Categorie in rivolta intanto contro le liberalizzazioni varate dal governo di Mario Monti. Il Viminale segue con attenzione la situazione per evitare possibili strumentalizzazioni della protesta. Il ministro Anna Maria Cancellieri ha dichiarato «Non tollereremo blocchi e proteste fuori legge».

Tir sul piede di guerra, blocchi sulla Roma-Napoli. La protesta dei tir sbarca nel Lazio e crea i primi disagi al traffico sull’A1 nel tratto Roma-Napoli. I blocchi sono scattati per contestare il rincaro del gasolio, l’aumento dei pedaggi autostradali e dell’Irpef. Lo sciopero, che andrà avanti per cinque giorni, è scattato la scorsa notte e ha portato alla chiusura dei caselli di Frosinone e Anagni dove gli autotrasportatori hanno organizzato presidi. Sull’A1 in Ciociaria già si registrano le prime ripercussioni negative per la circolazione, così come lungo la Casilina.

Blocchi anche al Nord e al Sud. Proteste anche nel bergamasco e a Genova, nelle Marche e in Piemonte, con blocchi e problemi al traffico. Diversi blocchi stradali si registrano da ieri sera anche in tutta la Puglia. A Napoli, per solidarietà con il movimento dei “Forconi”, è stato bloccato in entrambi i sensi l’ingresso dell’autostrada A3 Napoli-Pompei-Salerno da un gruppo di manifestanti provenienti dalla vicina Piazza Garibaldi.

Il ministero dell’Interno segue con molta attenzione le proteste degli autotrasportatori, partite dalla Sicilia ma ora estese ad altre parti d’Italia, «perché nulla esclude che questi malesseri possano sfociare in manifestazioni di tipo diverso», ha affermato il ministro Annamaria Cancellieri, intervistata alla trasmissione di Radio1 “Prima di Tutto”. Domani il ministro riferirà al Senato sulle conseguenze del blocco degli autotrasportatori in Sicilia. Ora si teme che possano esserci aggregazioni di varie forme di dissenso anche di altre categorie alle quali potrebbero saldarsi scontentezze varie che poi possono portare a manifestazioni. Cancellieri ha infine messo in guardia contro eventuali strumentalizzazioni nella protesta, che «potrebbero esserci soprattutto quando la protesta è spontanea o non organizzata e può avere anche manifestazioni particolarmente eclatanti».

Comments are closed.

Cultura »

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la VII Edizione del PROGETTO YOUNG

Bambini a lezione di Primo Soccorso e Sicurezza Stradale per la  VII Edizione del  PROGETTO YOUNG

Nel weekend del 30 e 31 Marzo l’Università Tor Vergata porta a Euroma2 l’iniziativa “L’Ospedale dei Pupazzi”
Prosegue il progetto ideato ed organizzato da Euroma2 per l’Educazione Civica, indirizzato agli alunni delle Scuole elementari di Roma, perpuntare l’attenzione sui valori …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2