Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Roma Capitale: Isabella Rauti in visita a “Evasioni Romane”, la mostra-mercato dei prodotti realizzati in carcere dai detenuti per il Natale

Scritto da on giovedì, 22 Dicembre 2011No Comment
What Can You Do To Get Your Ex Girlfriend Back

“Il lavoro è un elemento fondamentale per i detenuti perché il carcere non può essere esclusivamente punitivo ma deve essere rieducativo e deve dare ai detenuti soprattutto gli strumenti di formazione professionale e di riavvio al lavoro, per creare prospettive concrete all’indomani della loro scarcerazione”. Lo ha dichiarato la consigliera Pdl della Regione Lazio Isabella Rauti che questa mattina ha visitato gli stand di “Evasioni Romane”, la mostra-mercato dei prodotti realizzati in carcere dai detenuti di diversi istituti penitenziari italiani, allestita in piazza Mastai a Trastevere fino al 31 dicembre.

Nel corso della manifestazione Isabella Rauti, accompagnata nella visita agli stand dal Garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Roma Capitale, Filippo Pegorari, e dal presidente dell’associazione di promozione di economia carceraria “Recuperiamoci”, Paolo Massenzi, ha inoltre dichiarato che “esperienze come questa, messa in rete dalle associazioni con il sostegno di Roma Capitale, della Provincia di Roma e della Regione Lazio, con il suo assessorato di riferimento, creano un circolo virtuoso perché i detenuti riescono ad autosostenere le attività con la vendita di prodotti fatta all’esterno. Il ricavato viene reinvestito in un guadagno personale molto ridotto ma soprattutto reinvestito anche per ulteriori attività. Quindi si tratta di un circolo virtuoso molto importante che fa formazione e offre un senso di speranza e prospettiva al detenuto”.

Isabella Rauti ha infine parlato della sottoscrizione, da parte della Regione Lazio e del suo assessorato di riferimento, del protocollo per l’istituzione nel Lazio di un Istituto a custodia attenuata per madri detenute: “Ho visitato tra le varie carceri della regione anche l’istituto di Rebibbia Femminile che ha al suo interno un asilo nido e mi auguro che, all’indomani dell’apertura di un ICAM, noi possiamo portare via i bambini dal carcere e dare loro il diritto ad un’infanzia normale perché questo è un diritto fondamentale. Sono convinta c

What Can You Do To Get Your Ex Girlfriend Back

he presto anche nel Lazio nascerà un ICAM sul modello di quello istituito nel parco di Aguzzano”.

buy college essays

Il Garante dei detenuti Pegorari  nel corso della visita ha tenuto a sottolineare che “nel carcere si seguono tutti e due i percorsi indicati dalla Costituzione e volti a ottenere il recupero e il reinserimento sociale del detenuto, cioè lo studio e il lavoro. Tuttavia quello del lavoro è un aspetto che andrebbe curato maggiormente e non da parte dei detenuti, che anzi lamentano la mancanza di opportunità di questo tipo, piuttosto dalle istituzioni, a cominciare dai corsi di formazione professionale che a oggi, e questo io lo lamento con forza, hanno una cadenza episodica e non continuativa”. Secondo il Garante “c’è necessità che il detenuto che ha sbagliato, anche per mancanza di una professionalità che gli appartenga, oggi uscendo dal carcere possa spendere all’esterno quella professionalità acquisita proprio all’interno delle mura dell’istituto. Finché non riusciremo a raggiungere questo, infatti, sarà inutile parlare anche di amnistia. Quest’ultima infatti va organizzata nel carcere almeno cinque anni prima dalla scarcerazione del detenuto, perché vale poco, se non a spingere alla recidiva, mettere fuori tante persone e lasciarle allo sbando senza un reddito, senza un lavoro e senza una professionalità”.

La consigliera regionale Isabella Rauti, insieme al Garante dei detenuti Filippo Pegorari, il 25 dicembre nel primo pomeriggio sarà ancora a “Evasioni Romane”, in piazza Mastai, per partecipare al pranzo sociale organizzato dall’associazione “Recuperiamoci”. “Sarà un pranzo in cui verranno utilizzati prodotti culinari realizzati dai detenuti – ha spiegato il direttore dell’associazione Paolo Massenzi – è la prima volta che si pensa ad un evento del genere e noi siamo felici di questo perché in questo modo riusciremo a sostenere le lavorazioni provenienti dal carcere in un momento tra l’altro molto significativo  per i detenuti come il Natale”.

Per vedere il video vai su Italialivetube.it: Filippo Pegorari Isabella Rauti

zp8497586rq
jfdghjhthit45

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …