Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cinema, Primo piano

Safe House – Nessuno è al sicuro

Scritto da on martedì, 21 Febbraio 2012No Comment

La Universal Pictures lo ha fatto uscire nelle sale statunitensi il 10 febbraio, ottenendo da subito ottimi risultati al botteghino. Chissà se sarà lo stesso in Italia, dove è atteso per il 2 marzo, ad ogni modo il thriller di Daniel Espinosa visionato per voi in anteprima non dovrebbe deludere le aspettative degli appassionati, forte di un ritmo serratissimo e di qualche location insolita, che può indubbiamente rappresentare un valore aggiunto. Difatti l’epicentro dell’azione è localizzato in Sudafrica, dove ricompare a distanza di anni dal presunto tradimento un ex agente della CIA, il leggendario Tobin Frost, interpretato con la consueta maestria da Denzel Washington. Frost era un tempo tra i migliori elementi in circolazione, ma dopo una lunga serie di missioni risolte con successo in contesti difficili pare sia passato dall’altra parte, cedendo persino informazioni riservate dell’intelligence americana ad organizzazioni e governi stranieri. Perciò il suo improvviso ritorno è destinato a creare un certo scompiglio, al punto di scatenare una vera e propria caccia all’uomo: tra ex colleghi, misteriosi sicari e regolari forze dell’ordine sono tutti sulle  sue tracce: ma sarà un giovane e ambizioso agente della CIA, fino a quel momento refrattario all’azione, ad averlo in custodia più a lungo di tutti. L’agente in questione è Matt Weston (un convincente Ryan Reynolds), non ancora coinvolto in missioni pericolose e incaricato al contrario di presidiare uno di quegli appartamenti (la “Safe House” del titolo originario) che l’agenzia è solita usare come copertura, specie in altre nazioni, per le situazioni di emergenza. Ma quando Weston sarà costretto ad abbandonare il rifugio, affrontando una lunga e rocambolesca fuga col suo poco gestibile “ospite”, emergeranno verità insospettabili sia sullo scaltrissimo prigioniero sia su coloro che dall’alto hanno coordinato l’operazione. Con un cast compatto, in cui spicca la presenza di ottimi attori come Brendan Gleeson, Sam Shepard e Vera Farmiga, Safe House – Nessuno è al sicuro sfrutta al meglio le peculiarità dell’ambientazione sudafricana, dando vita ad un action movie teso e con le giuste dosi di cinismo. L’alone di mistero sul passato del protagonista, come anche la sua capacità di uscire da situazioni complicate grazie alle risorse e alla preparazione da super-agente, potrebbero ricordare a tratti la saga spionistica inaugurata nel 2002 da The Bourne Identity. Ma rispetto ai film con protagonista Matt Damon, tanto lo script di David Guggenheim che la regia sporca, spigolosa di Daniel Espinosa (regista formatosi tra l’altro in Europa, per la precisione in Svezia) tendono qui verso un maggiore nervosismo, sviluppando una più accentuata durezza di fondo e quel taglio un po’ grezzo, ruvido, che sembrano calzare così bene ai personaggi descritti. La tensione, quindi, non viene mai meno in un film come questo, senza grossi acuti ma strutturato in modo da soddisfare gli appassionati del genere.   

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …