Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Vademecum per sopravvivere all’estate

Scritto da on venerdì, 11 Giugno 2010No Comment

Molti di noi durante quest’inverno, più rigido e piovoso del previsto, si saranno ripromessi che all’arrivo dei primi caldi non si sarebbero lamentati, anzi ne sarebbero stati contenti; bene le prime ondate di calore sono arrivate e per molti diventa difficile mantenere la promessa, anche perché il caldo è giunto all’improvviso e con temperature decisamente provanti. Che decidiate di lamentarvi oppure rispettiate la promessa, ciò che conta è organizzarsi adeguatamente e prendere coscienza che i colpi di calore possono essere molto pericolosi; quindi prestate bene attenzioni ai consigli, anche se alcuni vi sembreranno ovvi, che il Ministero della salute ha voluto comunicarci, del resto si sa “repetita iuvant”.

Innanzitutto cercate di evitare le uscite nelle ore più calde della giornata, cioè dalle 11 alle 18, soprattutto i bambini, gli anziani e coloro che hanno malattie croniche o non sono autosufficienti; mentre a chiunque venisse la brillante idea di fare attività fisica all’aperto in quella fascia oraria non resta che dire “allora ve la cercate ?”

Anche l’abbigliamento deve essere adeguato, si consiglia quindi di evitare indumenti troppo aderenti, mi spiace per tutte le femmes fatales, meglio optare per abiti comodi di cotone o lino; in compenso ci si può sbizzarrire nella scelta dei cappellini, che sono fortemente consigliati, come pure gli occhiali da sole

La macchina può diventare un incubo in questa stagione, soprattutto se parcheggiata al sole, tuttavia è meglio evitare un’ escursione termica di 30 ° gradi tra fuori e dentro, meglio 5 ° che non saranno molti, ma almeno evitano svenimenti vari. Inutile dire che è inopportuno lasciare persone o animali, anche loro sono creature viventi e soffrono, in macchina anche solo per “brevi” soste.

Restando sempre in tema di condizionatori, è bene anche in casa, per chi ha un sistema di condizionamento, evitare la formazione di ghiaccio sul pavimento con relativo balletto di pinguini, la temperatura ideale nell’ambiente domestico per il benessere fisiologico, infatti, sarebbe di 24-26°C. Il tenere le finestre spalancate, le persiane su, il forno e il ferro da stiro accesi, non aiutano a mantenere una temperatura ideale e, soprattutto, per chi ha il climatizzatore, questo insieme di fattori lo rende inutile e considerato che questo contribuisce all’inquinamento del pianeta, se proprio bisogna usarlo, che almeno serva. Per quanto concerne i ventilatori meccanici è bene evitare di puntarli su una persona, magari dietro la schiena, se non si vuole dare origine ad attacchi di cervicale, cefalee e nausee varie.

Molto importane è anche il discorso relativo alle bevande e al cibo; innegabile che un bicchiere di vino “faccia buon sangue”, ma con 40° gradi è meglio evitarlo, come tutti gli alcoli del resto; almeno due litri di acqua al giorno, mai gelata, è decisamente preferibile, fatto salvo non si abbiano malattie che creano ritenzione idrica, a quel punto è bene consultare il medico prima di aumentare l’assunzione di liquidi. Da privilegiare l’acqua del rubinetto che ha le caratteristiche chimico-fisiche ideali per reintegrare in modo adeguato gli elettroliti persi con il sudore, mentre bisogna limitare l’assunzione di bevande gassate o zuccherate e di bevande che contengono caffeina.

Meglio salutare per un po’ la pasta al forno e la parmigiana e lasciare spazio a quattro, cinque piccoli pasti durante la giornata, ricchi soprattutto di verdura e frutta fresca. Controllate anche lo stato di conservazione dei cibi e dei farmaci, le alte temperature potrebbero danneggiarli.

Quindi, seguiti questi semplici consigli non ci resta che goderci questa meravigliosa estate.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …