Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura

La cultura attraverso i libri che raccontano la città e il tempo

Musica

La sezione per la musica italiana e gli eventi romani

Video

I video della redazione di Romalive, interviste, servizi e approfondimenti a 360 gradi!

Home » Teatro

L’Opera al Vascello da Verdi a oggi un salto lirico di 150 anni

Scritto da on venerdì, 21 Ottobre 2011No Comment

Le opere liriche tradizionali, La Traviata e Rigoletto, saranno eseguite in forma di concerto attraverso la narrazione affidata a un recitante, con la struttura del Melologo: forma teatrale affidata ad uno o più attori a cui vengono alternati dei brani musicali. Il copione scritto per il recitante non ha, volutamente, un carattere didascalico ma bensì è stato pensato come fosse un “ricordare ad alta voce” le vicende delle opere prescelte, unendo il tutto a una chiara narrazione che segue rigorosamente la corretta linea diegetica intesa come svolgimento essenziale della trama.

Tale “rimedio” si presume possa essere ritenuto totalmente esaustivo soprattutto per il pubblico spesso “vittima” della non sempre chiara articolazione verbale ad opera dei cantanti.

Anche per l’opera da camera, Histoire du soldat, è prevista, come le più recenti rappresentazioni, una forma concerto che affida alla sola voce narrante l’interpretazione dei due personaggi.

Infine l’opera contemporanea, Due Madri, del 2007, che affronta e sviluppa la tesi proiettata alla solidarietà ed integrazione tra i popoli, armonizzando il genere della tragedia greca con l’utilizzo della musica elettronica.

L’obiettivo dell’iniziativa è di accostare al repertorio tradizionale dell’800 sia la rivoluzionaria partitura di

Stravinskij sia il brano contemporaneo per cogliere il salto stilistico e narrativo avvenuto in un periodo di circa 150 anni. Saranno di fatto evidenti le trasformazioni strutturali del genere musicale proposto per una serie di aspetti quali ad esempio i temi e soggetti narrati, il linguaggio testuale e musicale e l’utilizzo delle sezioni orchestrali.

Le aspettative, sociali e culturali, dell’utenza sono ben chiare: partecipare ad un evento caratterizzato da un alto livello culturale, con proposte non usuali affidate ad interpreti e operatori di età relativamente giovane. L’iniziativa è sia occasione di spettacolo sia circostanza che mette a disposizione la musica come grande risorsa socio-culturale, capace di favorire la crescita delle conoscenze musicali ed artistiche contemporanee e tradizionali.

 

Due donne con lo stesso tragico destino: la perdita violenta delle loro uniche figlie.

Una delle due, sconfitta dal dolore e dalla cieca ansia di vendetta, vive, schiava dell’odio e del suo senso di colpa, provocando rovina e lutto a chi considera responsabili della sua tragedia.

Nell’altra, la disperazione e l’amore per la figlia persa, prevalendo sull’istinto alla ritorsione, la conducono ad una scelta che le dona una sofferenza serena nel ricordo e nella contemplazione della visione della figlia.

L’opera è costruita secondo il modello della tragedia greca, con protagonista, antagonista e coro, che qui rappresenta le giovani vittime della violenza, con uno stile di grande impatto emotivo che scava con coraggio e senza pregiudizi nel dolore delle due donne.

Produzione Musica e Arte A.C.

in collaborazione con TSI La Fabbrica dell’Attore

 

24 ottobre ore 21 Prezzi: 25,00 euro e 20,00 euro

RIGOLETTO

di Giuseppe Verdi

libretto di Francesco Maria Piave

orchestrazione, selezione e testi narrati a cura di Simone Veccia

Massimo Simeoli Rigoletto

Anna Catarci Gilda

Carlo Putelli Duca di Mantova

Roberta De Nicola Maddalena

Fabrizio Nestonni Sparafucile

Sara Borsarelli voce narrante

Piccola Orchestra ’900

direttore Simone Veccia

 

28 novembre

HISTOIRE DU SOLDAT

di Igor Stravinskij

testo di Charles-Ferdinand Ramuz

Sara Borsarelli Narrante, Soldato, Diavolo

Piccola Orchestra ‘900

Lisa Green violino

Alessandro Ceccangeli contrabbasso

Maria Laura Oroni clarinetto

Michele Muscolino fagotto

Ettore Rivarola cornetta

Daniele Moroni trombone

Angelo Di Veroli percussioni

direttore Simone Veccia

coreografia di Loredana Parrella

danzatori:

Camilla Zecca principessa

Yoris Petrillo  soldato

 

 

9 gennaio

DUE MADRI

dramma in forma concerto per soprano, voce, coro ed orchestra da camera

musica di Maurizio Gabrieli

libretto di Antonio Ferrara

Personaggi ed Interpreti

Arina MANUELA KUSTERMANN voce

Olga ANNA CATARCI soprano

voci dall’aldilà

CORO LABIRINTO VOCALE

PICCOLA ORCHESTRA ‘900

maestro concertatore e direttore Simone Veccia

 

Comments are closed.

Cultura »

Euroma2 ospita Andrea Catarci autore del libro “Generazione di rimessa”

Euroma2 ospita Andrea Catarci autore del libro “Generazione di rimessa”

Euroma2 ospita un appuntamento imperdibile:
 il 20 settembre alle ore 17.00
l’autore Andrea Catarci presenta il libro

“Generazione di rimessa”
Un racconto-romanzo incentrato sugli anni ‘80
Euroma2 il prossimo 20 settembre alle ore 17.00 ospita Andrea Catarci per la presentazione del suo nuovo libro “Generazione di rimessa”, …

Musica »

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Concerto di Natale in Vaticano: Euroma2, Sponsor Ufficiale della manifestazione canora per la Solidarietà

Anche quest’anno, accompagnato dall’ Orchestra Universale Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, con la collaborazione del Maestro Stefano Zavattoni, il cast sarà eccezionale e prevede la presenza dell’americana Dee Dee Bridgewater, una delle inarrivabili voci femminili del jazz; della statunitense Anastacia, una delle …

Video »

Intervista Liceo Aristotele parte 2

Intervista Liceo Aristotele parte 2