Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cultura e Libri, Primo piano

Teatro dell’Opera: duemila studenti per il Maestro Riccardo Muti

Scritto da on lunedì, 8 20 Luglio13No Comment
Foto-8-Riccardo-Muti Lunedì 8 luglio, alle 19, sono attesi al Teatro dell’Opera circa duemila studenti, provenienti dalle Università e dai Conservatori non solo del Lazio, ma di tutt’Italia, per un vero evento musicale: ascoltare il Maestro Riccardo Muti dal podio del Costanzi, al pianoforte, raccontare con le parole e con la musica il Nabucodonosor di Verdi in una lezione-concerto. Un appuntamento unico, che ha fatto registrare prenotazioni, attraverso il nuovo sito dell’Opera di Roma, da Milano a Palermo, da Reggio Calabria a Torino. Il Nabucodonosor di Giuseppe Verdi diretto dal Maestro Riccardo Muti ritornerà sulle scene del Teatro dell’Opera martedì 16 luglio, alle 20.30, con repliche giovedì 18 (ore 20.30), sabato 20 (ore 20.30), martedì 23 (ore 20.30).  Nabucodonosor è un dramma lirico in parti su libretto di Temitocle Solera. La prima avvenne il 9 marzo 1842 al teatro della Scala Di Milano. Nabucodonosor è la terza opera di Giuseppe Verdi. L’opera venne realizzata dopo un periodo difficile della vita di Giuseppe Verdi: morte della moglie e una serie di insuccessi come “un giorno di regno” nel 1840.L’opera fa riferimento ad un periodo storico di Israele sconfitti dal re di Babilonia Nabuccodonosor. Si erge un’altra figura quella del gran pontefice Zaccaria che cerca di confortare e incoraggiare il suo popolo. Si narra che tale opera era molto attuale al periodo storico dell’Italia . È stata spesso letta come l’opera più risorgimentale di Verdi, gli spettatori italiani dell’epoca potevano riconoscere la loro condizione politica e sociale in quella degli ebrei soggetti al dominio babilonese.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …