Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Attualità, Cultura e Libri, Design e Moda, Primo piano

Italia: geni, navigatori, scienziati e ..mafiosi

Scritto da on giovedì, 11 Luglio 2013No Comment

i-ragazzi-di-via-panisperna“Terra si grida, eccola appare sul far del giorno bruna sul mare…..Colombo quel di la nuova terra toccò a Dio la consacrò”. Cristoforo Colombo, è stato un esploratore e navigatore italiano, cittadino della Repubblica di Genova prima e suddito del Regno di Castiglia poi. È stato tra i più importanti navigatori italiani che presero parte al processo di esplorazione delle grandi scoperte geografiche a cavallo tra il XV e il XVI secolo. Colombo un italiano che lottava e sognava “nuovi mondi al di la della percezione piatta dell’epoca” . Colombo un italiano che ha dato lustro a questo paese. Non è un escursus storico ma un approccio a menti geniali, hanno reso questo paese “divino nel mondo”. Leonardo da Vinci è stato il miracolo di questo paese: ingegnere, architetto, scultore, filosofo, pittore, in sintesi genialità italiana. Basta ricordare alcune opere: “la gioconda”, “l’ultima cena”.
Leonardo ha dato il suo contributo a tutte le discipline scientifiche: anche in astronomia ebbe intuizioni fondamentali, come sul calore del Sole, sullo scintillio delle stelle, sulla Terra, sulla Luna, sulla centralità del Sole, che ancora per tanti anni avrebbe suscitato contrasti ed opposizioni. Ma nei suoi scritti si trovano anche esempi che mostrano la sua capacità di rendere in modo folgorante dei concetti difficili; a quel tempo si era ben lontani dall’aver formulato le leggi di Gravitazione, ma Leonardo già paragonava i pianeti a calamite che si attraggono vicendevolmente, spiegando così molto bene il concetto di attrazione gravitazionale. In un altro suo scritto, sempre su questo argomento, fece ricorso ad un’immagine veramente suggestiva; dice Leonardo: immaginiamo di fare un buco nella terra, un buco che l’attraversi da parte a parte passando per il centro, una specie di “pozzo senza fine”; se si lancia un sasso in questo pozzo, il sasso oltrepasserebbe il centro della terra, continuando per la sua strada risalendo dall’altra parte, poi tornerebbe indietro e dopo aver superato nuovamente il centro, risalirebbe da questa parte. Questo avanti e indietro durerebbe per molti anni, prima che il sasso si fermi definitivamente al centro della Terra. Se questo spazio fosse vuoto, cioè totalmente privo d’aria, si tratterebbe, in teoria, di un possibile, apparente, modello di moto perpetuo la cui possibilità, del resto, Leonardo nega, scrivendo che «nessuna cosa insensibile si moverà per sé, onde, movendosi, fia mossa da disequale peso; e cessato il desiderio del primo motore, subito cesserà il secondo. Anche se il primo principio della dinamica afferma: “se un corpo è posto nel vuoto (privo di attrito) se è in quiete rimane in quiete, se è in moto permane il suo stato di moto permanente”. (fonte Wikipedia) I suoi studi sul volo e tanto, tanto altro. Genialità Italiana!  La grande genialità di Raffaello, Michelangelo e tantissimi altri artisti. L’Italia ha avuto fior fiore di scienziati, hanno dato un contributo straordinario al mondo delle scienze: fisica, matematica, chimica, elettronica, fisica nucleare, fisica teorica e così discorrendo! tre scienziati in particolare: Galileo Galilei, Majorana e Fermi.
Galileo Galilei ha rivoluzionato la fisica con “il metodo scientifico o metodo sperimentale”: “qualsiasi misurazione o scoperta affinchè sia vera deve essere ripetibile e misurabile più volte”. Inoltre difese la “teoria Copernicana: la terra e l’uomo non erano al centro dell’universo, ma erano decentrati e la terra ruotava attorno al sole come gli altri pianeti del sistema solare. (in realtà attorno al centro di massa del sistema solare che si trova a circa 500 km dal centro del sole). Il vaticano si oppose. Galileo dovette abiurare per salvarsi la vita. Enrico Fermi è stato un altro grande scienziato in uno dei suoi discorsi disse: “La professione del ricercatore deve tornare alla sua tradizione di ricerca per l’amore di scoprire nuove verità. Poiché in tutte le direzioni siamo circondati dall’ignoto e la vocazione dell’uomo di scienza è di spostare in avanti le frontiere della nostra conoscenza in tutte le direzioni, non solo in quelle che promettono più immediati compensi o applausi”. Le scoperte di Fermi sono tantissime ( decadimento Beta, statistica quantistica di Fermi-Dirac, interazioni nucleari. Progettò e realizzò il primo reattore nucleare a fissione). Ricevette il premio Nobel nel 1938 per  “l’identificazione di nuovi elementi della radioattività e la scoperta delle reazioni nucleari mediante neutroni lenti“. E’ considerato uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi. Lui come Majorana e altri erano i ragazzi di via Panisperna. Majorana forse era il genio per eccellenza. e’ sparito, forse si era reso conto che l’umanità non era (è) pronta ad accettare verità scientifiche scomode. Alcune  menti geniali avrebbero potuto indirizzare il mondo verso conquiste nuove e diverse, oppure con le loro scoperte distruggere il pianeta Era un fisico teorico geniale e probabilmente ha voluto nascondere alcune scoperte al mondo, forse si è ritirato in qualche convento per sfuggire ai tanti “nani e baroni di quel periodo storico.” Potrei ricordare Ungaretti, Montale, Dante Alighieri e tantissimi altri. Giganti della storia, giganti appartenenti a questa nazione. Menti illuminate. Oggi cosa è rimasto di questa genialità, di questo patrimonio immenso? Nulla! Rovine! Ai vertici delle Istituzioni, mediocri scribacchini asserviti al politico di turno. Hanno distrutto la ricerca e l’Università, annichilito  menti brillanti, violentato le giovani generazioni, appiattito le menti. Quando menti brillanti lottano per le loro convinzioni, per il bene dell’umanità, vengono isolati, affamati e qualche volta uccisi. Oggi l’Italia potrebbe ripartire dando spazio ad alcuni scienziati che lottano e s’impegnano con lo spirito di Fermi, Galileo.  Presso gli INFN di Frascati un piccolo gruppo di persone è ad un passo nel dare energia pulita e gratuita all’umanità con la “fusione fredda“. Il dottor Francesco Celani viene emarginato e forse gli chiuderanno il laboratorio. Tornando ai giorni nostri cosa rimane: imprenditori incapaci e nessuno si ricorderà di loro, politici collusi, corrotti e servi sciocchi dei poteri forti e nessuno si ricorderà di loro. Rimane però la mafia: Totò Riina, Provenzano, Messina Danaro, La Ndrangheta, i Casalesi. Ecco cosa rimane di questo paese agli occhi del mondo: imprenditori sciocchi e incapaci, politici servi sciocchi dei poteri forti e le mafie. L’Italia non può ridursi a questo. Ricordiamoci che l’italia è stata la patria di San Francesco d’Assisi, Padre Pio. L’Italia deve liberarsi da questa cancrena in metastasi che lega la politica, alle mafie, ad imprenditori corrotti e sciocchi. L’italia non può essere una tavola da spolpare per gente inutile. Questa gente ha corrotto e rovesciato la piramide. Le menti delle persone sono frastornate e i giovani scelgono il percorso del nulla!Nel DNA di questo paese ci sono ancora i “geni” del passato.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …