Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Santa Cecilia – Gran finale di stagione con Harding e Bollani

Scritto da on martedì, 5 Giugno 2012No Comment

Sabato 9 giugno ore 18
Mercoledì 13 ore 21 e Giovedì 14 ore 19,30

Non conosce confini l’arte di Stefano Bollani, uno dei più affermati pianisti jazz italiani: passa con disinvoltura dal blues alla canzone d’autore, dai ritmi cariochi agli intervalli radiofonici o televisivi.
Lo abbiamo già ascoltato nel suo originale Gershwin, ma nell’ultimo concerto della stagione sinfonica  (sabato 9 giugno ore 18, mercoledì 13 ore 21 e giovedì 14 ore 19,30 – Sala Santa Cecilia) affronterà un grande classico del repertorio concertistico per pianoforte: il Concerto in sol di Maurice Ravel, forse il più misterioso tra tutti i compositori: inutile tentare di rintracciare nella sua musica un dettaglio che riveli umori e fatti privati del creatore di tanti capolavori assoluti e di adamantina perfezione. Ascoltando il suo spumeggiante e pirotecnico Concerto in sol, sembrerebbe impossibile che proprio durante la sua composizione a Ravel fu diagnosticata una malattia cerebrale che lo portò alla morte nel giro di nemmeno dieci anni. La malinconia affiora eventualmente nel dolcissimo Adagio assai centrale, ma nel primo e nel terzo movimento è tutto un vorticoso rincorrersi tra il piano e l’orchestra in un circo di ritmi e colori profumati dalle suggestioni del jazz, scoperto negli Stati Uniti durante un viaggio compiuto qualche anno prima dall’autore del celeberrimo Boléro
L’Orchestra di Santa Cecilia sarà diretta da Daniel Harding, lanciato da Claudio Abbado alla fine degli anni Novanta, quando aveva appena vent’anni, e ormai affermato come uno dei migliori direttori della scena internazionale.
In apertura il celeberrimo Così parlò Zaratustra di Richard Strauss, il cui inizio dirompente colpì la fantasia di Stanley Kubrick che lo usò per commentare le suggestive scene del suo 2001 Odissea nello spazio e per concludere poi con le straordinarie trovate timbriche della Suite n. 2 di Daphnis et Chloé di Ravel.

Stagione di Musica Sinfonica 2011 – 2012
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia
Sabato 9 giugno ore 18
Mercoledì 13 ore 21 e Giovedì 14 ore 19,30

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Daniel Harding direttore
Stefano Bollani pianoforte
Strauss – Also sprach Zarathustra
Rave – Concerto in sol
Ravel – Daphnis et Chloé: Suite n 2

Biglietti da 18 a 50 euro.
Per maggiori informazioni: www.santacecilia.it o telefonare allo 068082058.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …