papa-mattarella

Siamo soli, fragili, indifesi, asserragliati nella fede della giustizia, amanti della pace e della libertà, contro chi siede al potere e insegue fini oscuri, sicuramente non in sintonia con il vangelo, la costituzione, la dignità umana. Il papa, il presidente della repubblica Mattarella, il presidente del consiglio Mario Draghi, hanno di fatto con le loro parole, creato una divisione tra vaccinati e non vaccinati, ghettizzando di fatto i non vaccinati. In democrazia cose del genere non dovrebbero succedere e sono un insulto alla dignità umana e  alla libertà di scelta. Una vergogna per lo stato italiano e per la chiesa cattolica, ormai abbandonata da milioni di fedeli, proprio per gli atteggiamenti di un papa che crea divisioni e si è prestato ad una sorta di spot pubblicitario per il vaccino. Ricordiamo che i vaccini sono sperimentali e stano causando migliaia di invalidi e centinaia di morti in Europa.

 

Lascia un commento