ll premio Nobel scopritore del virus dell’Aids arriva in Italia, ad ascoltarlo oltre 2000 persone e anche la Bussola:  “Ci troviamo in una dittatura sanitaria, non più in democrazia. Questi vaccini non sono dei veri vaccini, ma un montaggio complicato di biologia molecolare che è capace di essere un veleno. È un orrore costringere le persone, adesso i bambini, a farsi inoculare questo preparato molecolare. Rinnovo l’appello ai medici perché prescrivano le cure che funzionano. Il Green Pass? È un affare di marketing. Noi complottisti? No: sono loro a complottare!”.

“Ci troviamo in una dittatura sanitaria, non più in democrazia,” esordisce Montagnier, in francese tradotto dall’interprete. “Vediamo compiersi un programma orribile, preparato da lungo tempo, scoppiato nel momento voluto, e destinato soprattutto ai paesi ricchi. È questa la principale ragione per cui promuovono una sola soluzione, quella dei vaccini”.

“Questi vaccini non sono dei veri vaccini, ma un montaggio complicato di biologia molecolare che è capace di essere un veleno. Quindi è un orrore costringere delle persone, adesso dei bambini, a farsi inoculare questo preparato molecolare.  Rinnovo l’appello ai medici perché prescrivano le cure che ci sono, e funzionano”.

Il “green pass”?  Non è utile per la salute pubblica. Il green pass è un affare di marketing. “Voglio ripetere con chiarezza: questi vaccini sono inutili, pericolosi e inefficaci. A differenza di quello che ci avevano detto, questi vaccini non impediscono affatto la diffusione del virus”. “È  un crimine vaccinare dei bambini, perché anche se adesso non subiscono degli effetti negativi, possono esserci degli effetti a lungo termine oltre a quelli che vediamo adesso. Effetti a lungo termine di cui adesso non siamo a conoscenza”.

“Ed è un crimine soprattutto perché esistono metodi alternativi per curare questa infezione, che sono anche meno costosi dei vaccini e permetterebbero di liberarci da questa malattia. Ma sui media non si parla di alternative, di altri tipi di vaccini o di rimedi. E se qualcuno fa notare gli effetti avversi questa persona viene eliminata, quindi viviamo in una vera e propria realtà di menzogna”.

“Per questo bisogna condannare il marketing dei grandi produttori farmaceutici, dei medici e degli scienziati e soprattutto dei governi”. (fonte e intervista completa su la bussola)

Alleghiamo l’intervista del Professor Montagnier che dovrebbe far riflettere gli italiani, analfabeti funzionali compresi.

Intervista al Professor Montagnier 

Fonte IppocrateOrg

l’ultima notizia che rende criminali coloro i quali parlano di obbligo vaccinale è ciò che sta succedendo in Israele:

Israele, direttore dell’ospedale si Gerusalemme: “85-90% ricoverati sono persone completamente vaccinate”

In Inghilterra aumentano i positivi e i ricoverati e morti

sono in percentuale maggiore tra i vaccinati

 

Lascia un commento