Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Cultura e Libri

Il Museo Civico di Zoologia rende omaggio al Madagascar

Scritto da on martedì, 18 Giugno 2013No Comment

img217-01-1Il Madagascar non è solo mare e spiagge bellissime, come la famosa Nosy Be una delle prime destinazioni malgasce entrate nel circuito del turismo mondiale (basta vedere una foto e capirete il perché) ma è molto di più, è un microcosmo incontaminato che ogni giorno rischia di andare perduto.
Il Madagascar non è solo Africa, come si vede chiaramente nella fisionomia della sua popolazione i cui volti racchiudono la storia di questo Paese che è frutto di un mix di culture: africana, malesiana, araba, indiana ed europea.
Da sempre quest’isola grazie alla sua posizione è stata centro di snodo dei grandi commerci, che, però, non hanno modificato in maniera irreversibile il suo habitat naturale che fino ad oggi conserva un 80% di specie endemiche, una su tutti i Lemuri divenuti famosi grazie ad un famoso film di animazione della Dreamworks.
Quello che non sono riusciti a fare secoli di scambi commerciali, però, sta riuscendo a farlo ora un governo accondiscendente e investitori stranieri senza scrupoli che nella ricerca spasmodica di pietre dure, il Madagascar è famoso anche per quello, o latro, distruggono e devastano il territorio.
Questo rapporto malato tra uomo e natura sarà il tema centrale delle Giornate del Madagascar 2013, organizzate il 21 e 22 giugno dal Museo Civico di Zoologia di Roma , che ha deciso di ricordare così l’indipendenza di questo paese ottenuta il 26 giugno 1960.
Sarà, inoltre, possibile visitare la mostra “Immagini dal Pianeta Terra” di Simone Sbaraglia. In esposizione fino al 1° settembre 2013, immagini spettacolari, una sorta di pellegrinaggio estetico attraverso la natura dei cinque continenti: dalle pianure africane alle distese dell’Alaska.
Il comitato organizzatore è composto da Franco Andreone del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, da Claudia Sonego dell’Associazione Tetezana Onlus, da Massimo Capula e da Carla Marangoni entrambi del Museo Civico di Zoologia di Roma.

Programma

venerdì 21 giugno 2013

8.30 – 17.00 Giornata del campo estivo per bambini
(5-12 anni) dedicato a Il Madagascar a Roma con attività didattiche, ludiche e di laboratorio sugli animali del Madagascar ed escursione al Bioparco a cura della Cooperativa Myosotis

18.00 (Sala della Balena) Inaugurazione della mostra fotografica Immagini dal pianeta Terra: un pellegrinaggio estetico attraverso la natura dei cinque continenti di Simone Sbaraglia (22 giugno – 1 settembre 2013)

18.30 (Sala Conferenze) S. Sbaraglia Viaggio in Madagascar (proiezione di immagini)

sabato 22 giugno 2013banner

9.00 – 10.00 (Sala Conferenze) Registrazione

10.00 – 10.30 (Sala Conferenze) Saluti istituzionali
(Roma Capitale, Museo Civico di Zoologia, Museo Regionale di Scienze Naturali, Associazione
Tetezana Onlus)

10.30 – 10.45 G. Bologna (WWF Italia) Il WWF e il Madagascar: una storia d’amore per la natura.

10.45-11.30 Open Lecture L. Mosca (Università di Napoli) – Ambatovy Nickel Project e QIT Madagascar Minerals: sfruttamento delle risorse minerarie o opportunità di sviluppo per il Madagascar?

NATURA IN MADAGASCAR
11.30 – 12.00
S. Gippoliti (Associazione Teriologica Italiana e IUCN SSC Primate Specialist Group) – Diversità tassonomica e conservazione dei lemuri del Madagascar

12.00 – 12.30
F. Andreone (Museo Regionale di Scienze Naturali, Torino) – Tante (g)rane in Madagascar!

12.30 – 13.00
V. Torti, M. Gamba, C. Giacoma (Università di Torino) – Cooperazione,formazione superiore e ricerca per tutelare la biodiversità del Madagascar

13.00 – 14.00
Pranzo

14.00 – 14.30
E. Palagi (Museo di Storia Naturale, Università di Pisa e Istituto di Scienze e Tecnologie della
Cognizione, CNR, Roma) – Gestione dei conflitti nei lemuri: questione di (in)tolleranza

14.30 – 15.00
A. Ballerio (World Biodiversity Association) – Scarabei del Madagascar: un entomologo e l’Isola Rossa

15.00 – 15.30: L. Merzagora, C. Giusti (Progettiste de Lo Spettacolo della natura al Museo Regionale di Scienze Naturali, Torino) – Raccontare la foresta del Madagascar al Museo Regionale di Scienze Naturali

CULTURA IN MADAGASCAR
15.30 – 16.00
A. Pedrazzini (Architetto libero professionista) – Cronache dal Madagascar: l’architettura tradizionale dell’Isola Rossa

16.00 – 16.30
R. Bononi (Istituto Ricerca e Formazione nelle Scienze Sociali, Padova) – Vivere e morire in Madagascar: la percezione della morte e la cerimonia del “famadihana”

16.30 – 17.00
Coffee break

ASSOCIAZIONI E VOLONTARIATO
17.00 – 17.30
C. Sonego (Tetezana Onlus), L. Mannocci (Volontari Italiani per il Madagascar) – L’associazionismo italiano per il Madagascar: quale ruolo per l’uomo e l’ambiente?

17.30 – 18.30
Dibattito – Uomo e natura in Madagascar. Moderatore: F. Andreone

SERATA MADAGASCAR
19.00 – 20.00 (Sala Conferenze)
Proiezione del film Angano…angano… Nouvelles de Madagascar

20.00 – 21.00 (Sala della Balena)
Sakafo malagasy – Degustazione di piatti tipici del Madagascar, a cura della comunità malgascia

21.00 – 24.00 (Sala della Balena)
Mozika – Olga del Madagascar presenta l’album Bois de rose contro la deforestazione in Madagascar.
Gruppo Kamema. Paesaggi sonori: un percorso tra ritmi, danze e canti del Madagascar.

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …