Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Attualità, Primo piano

Il Metodo di Bella è l’unica cura contro il cancro?

Scritto da on domenica, 5 Aprile 2015No Comment

Metodo di bella romaSe La medicina ufficiale fosse arrivata alla comprensione del tumore e ad una cura efficace, Ahgelina Jolie non avrebbe deciso di menomare il suo corpo per paura di contrarre il cancro. Molte giovani donne hanno deciso di asportare entrambi i seni, quello malato e quello sano. Allora i pazienti devono scegliere la cura liberamente e nessuno può opporsi. Non siamo schiavi di oncologi, multinazionali e associazioni che lucrano proprio sulla sofferenza altrui e attaccano senza nessuna logica cure alternative come il Metodo Di Bella

Angelina Jolie ha deciso dopo l’asportazione di entrambi i seni per paura di contrarre il cancro, anche l’asportazione delle ovaie e delle tube di falloppio. Molte giovani donne che hanno contratto il cancro al seno, hanno deciso di togliere anche quello sano per paura di contrarre di nuovo la neoplasia tumorale.

Come mai  la medicina ufficiale insiste sulla chemioterapia con risultati mediocri?

Lo sapevate che continuano a sperimentare un farmaco della prima guerra mondiale?

Lo sapevate che le cellule tumorali sono immortali?
“In netto contrasto con cellule normali, che si dividono solo un numero finito di volte prima di morire o di entrare in uno stato di arresto permanente della crescita, le cellule tumorali non cessano mai di proliferare. Ora, gli scienziati del Salk Institute for Biological Studies hanno scoperto un indizio importante di uno dei meccanismi alla base dell’immortalità delle cellule tumorali”.

Il Metodo Di Bella funziona? Lo abbiamo chiesto al dottor Stefano Amati che ha conosciuto il professor Luigi Di Bella e collaborato con lui per diversi anni. Il dottor Stefano Amati ha in cura pazienti trattati con il Metodo Di Bella con risultati positivi. Ci dice: “il cancro è uno spauracchio e trovare una cura definitiva è un orizzonte incerto. Posso dire però che il Metodo Di Bella è efficace in molti casi. In altri casi purtroppo no! Posso affermare con certezza che il Metodo Di Bella è un metodo scientifico e rientra assolutamente nella cosiddetta medicina ufficiale e in particolare nella medicina ortomolecolare. In sintesi il Metodo di Bella è efficace perchè rinforza il sistema immunitario con sostanze a-tossiche e crea un ambiente ostile alla cellula tumorale, in particolare alla proliferazione delle cellule tumorali. Curo diversi pazienti e spesso le aspettative di vita sono un risultato impensabile dopo le diagnosi della medicina ufficiale”.

Sono passati tanti anni e ancora a parlare della cura Di Bella. In un paese normale, i cittadini dovrebbero scegliere come curarsi, quindi liberi di affidarsi alla cura Di Bella. Proprio qualche giorno fa è la notizia: Un magistrato accoglie la richiesta di madre e figlia malate di tumore al seno. La controversa terapia sarà coperta dalla mutua: “Su di loro è stata efficace”.

Purtroppo questo pianeta è bestiale e si continua ad uccidere e tormentare per interessi precisi e purtroppo portano sempre alle stesse multinazionali e agli “gnomi” che si celano dietro.  Sul canale di Youtube/tvromalive è possibile trovare le interviste realizzate al defunto professor Di Bella e ai suoi figli.

La redazione di romalive nel 2007 ha intervistato il dottor Giuseppe Di Bella sulla cura Di Bella.Il dottore parla dei farmaci chemioterapici e quali effetti secondo lui hanno sul cancro. Il dottor Di Bella afferma che: per la letteratura mondiale la chemioterapia non ha guarito nessun tumore solido, ci sono state guarigioni soltanto con la chirurgia e soltanto nei casi in cui il tumore è operabile e completamente asportato in ogni singola parte, poi con cicli di chemioterapia. Una volta che il tumore ha superato i limiti chirurgici e quindi non operabile o non asportabile completamente allora non c’è più nessuna speranza per il paziente con qualsiasi ciclo di chemioterapia.

Secondo il dottore Giuseppe Di Bella per tumori non operabili si può soltanto allungare la sopravvivenza di qualche mese o di qualche anno, la guarigione è soltanto un’utopia. Il dottor Di Bella parla anche di come è stata portata avanti la sperimentazione del metodo Di Bella , spiegando come i metodi, erano assolutamente antitetici al volere del Professore Luigi Di Bella. Comunque nel protocollo in cui l’aspettativa di vita dei pazienti era tra 11 giorni e tre mesi, ci furono in cinque casi risposte obiettive complete.

Inoltre ci sono due verbali di marescialli dei Nas, i quali dichiarano che ad oltre 1048 pazienti furono somministrati farmaci scaduti e non c’era una preparazione adeguata ai retinoidi, inoltre tutti i retinoidi erano stati inquinati con una sostanza non solo tossica ma anche cancerogena come l’acetone. Ci furono 11 anomalie che hanno reso la sperimentazione assolutamente invalidante. Il pubblico italiano non ha saputo mai cosa pensava il mondo della ricerca internazionale su come era stata portata avanti la sperimentazione. Riviste mondiali scientifiche contestavano la metodologia usata dal l’Istituto Superiore di Sanità, affermando quanto segue: non era etico oltre che scientificamente assurdo fare una sperimentazione di sostanze antitumorali in quel modo, senza gruppo di controllo.

La letteratura internazionale ha convalidato gli effetti antitumorali delle sostanze utilizzate dal Metodo Di Bella in assenza di tossicità. Inoltre se tali sostanze vengono usate insieme, l’effetto è esponenziale nel contrastare la crescita di cellule tumorali. Basta documentarsi sulla enciclopedia scientifica mondiale (www. pubmed.gov). Andando sul sito dell’Istituto Nazionale del cancro americano si possono riscontare dati statistici interessanti come il tempo di sopravvivenza dei malati affetti da tumori una volta superato il trattamento chirurgico. Spesso i tanto nuovi farmaci chemioterapici in commercio aumentano la sopravvivenza di qualche settimana. La gente deve informarsi e sapere quello che succede nel mondo della ricerca. Il numero di malati di cancro è in costante aumento e anche il tasso di mortalità, quindi l’unica opzione è la prevenzione e in questo caso il Metodo Di Bella, in dosi precise, può creare un equilibrio biologico tale da bloccare l’insorgere di neoplasie.

Termina l’intervista al dottore Di Bella, rimane l’amarezza per come vengono trattati gli scienziati e come tutti noi siamo “carne da macello”. Terminali di un sistema diabolico che guarda soltanto al profitto. La morte ci fa compagnia addirittura prima di nascere ed è naturale, come il mangiare, il bere, il dormire … Ma non è naturale, umano, accettabile, quello che è successo e continua ad avvenire su questo pianeta: la malattia diventa un affare, far ammalare le persone è un affare, creare malattie è un affare. Multinazionali del farmaco, dell’alimentazione, del controllo delle risorse e dei media , sono un unico “maledetto mostro”, con un solo obiettivo: creare ammalati e profitto. Il viaggio continua, incontro vallate e vorrei che fossero verdi, animate da flora e fauna, invece spesso è tutto desertificato, con animali strani che corrono tutt’intorno, si rifugiano sotto terra spaventati, in lontananza avanza la notte, il sole tramonta, i raggi sono opachi, che brutta notte. Un viandante mi sussurra ….”attento ai vampiri, sono assetati di sangue umano, nella buia notte si scatenano, mietendo milioni di vittime”. Quei vampiri sono uomini con un nome, cognome, una residenza, una funzione sociale e siedono in consigli d’amministrazione, controllano i governi, sono e rappresentano il potere. Sono pochi, forse 100.000.

Sono loro i veri distruttori di questo pianeta e delle nostre vite.

Guarda il video su Italialivetube.it

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

Euroma2 presenta: “Il Grande Libro delle Erbe Medicinali per le Donne

EUROMA2 PRESENTA
“Il GRANDE LIBRO DELLE ERBE MEDICINALI PER LE DONNE”
Euroma2 la aperto il nuovo anno al femminile, con un appuntamento del Caffè Letterario tutto dedicato al benessere delle donne. Il 17 gennaio l’autrice Roberta …