Facendo seguito al post: dalla crisi dei derivati all’emergenza Covid, iniziano le storie di vita di cittadini che sono stati messi all’angolo, umiliati, offesi, a volte uccisi. Con la crisi dei derivati e poi a cascata sull’economia reale, infine delle piccole e medie imprese e le famiglie. Storie drammatiche, a volte tragiche, hanno scosso questo paese negli anni, dal 2011 ai giorni nostri. Molti hanno chiuso, altri falliti, alcuni si sono suicidati, eppure questo paese rimane cinico e vigliacco. I governi si sono succeduti amplificando le difficoltà delle piccole e medie imprese e di tante famiglie, con leggi squallide e dichiarazioni becere. In tutti questi anni le mafie hanno occupato i territori grazie alla connivenza con politici, parte della magistratura, parte delle forze dell’ordine, parte del sistema bancario e anche di imprese floride usate per riciclare i soldi sporchi. l’usura ha raggiunto fatturati incredibili. Un paese con oltre 25.000.000 di analfabeti funzionali, che ha come focus il cinismo, l’egoismo, il cinismo e una forte vena di razzismo. Cosa è successo nell’arco di tempo tra il 2011 ad oggi? Piccole imprese e famiglie improvvisamente in difficoltà grazie alla tassazione usuraia del fisco e alla crisi improvvisa con banche che invece di sostenere affossavano le persone. Quando si è finiti in difficoltà lavorando 20 ore al giorno, cercando di onorare gli impegni, tutto diventa buio, si cerca una via d’uscita e nella disperazione e depressione si crede anche alle favole. E arrivano gli avvoltoi, quegli uccelli che aggrediscono un animale morto o in fin di vita. Caratteristica comportamentale dell’avvoltoio è quella di nutrirsi di carcasse; quindi potremmo dire di nutrirsi delle disgrazie altrui e godere della sua malasorte. Il nostro paese è pieno di avvoltoi. Volteggiano da sempre su di esso, attendendo di vederne esposto un pezzo da scarnificare e di cui nutrirsi. Quando si è in crisi profonda arrivano gli avvoltoi e ti promettono con annunci a pagamento sui motori di ricerca: “Siamo Presenti In ogni Regione Per Tutelarti, cosa Aspetti, Affidati a noi ora. Riduci tutto dell’ 80% Fermiamo Recupero Crediti“. oppure: “Vuoi richiedere la sospensione dei pagamenti o l’estinzione di un debito? Contattaci “. Quando si è nel panico, nella completa disperazione, si crede anche agli avvoltoi e si diventa carcassa. Questa è una storia vera come tante, dove una società che si occupava e occupa di debiti di famiglie e imprese, ha distrutto famiglie e imprese. Come? ti fanno firmare un foglio di carta che loro non firmano, prendendo l’8-10% sulla cifra che non verrà pagata. Quindi in difficoltà, pur cercando di onorare gli impegni, non ci si riesce, si saltano rate e cominciano telefonate, intimidazioni. Loro i professionisti del debito, cioè  gli avvoltoi ti propongono di non pagare e tu ormai allo stremo gli credi, firmi il pezzo di carta. La finanziaria ti segnala come cattivo pagatore, la banca ti toglie l’affidamento e anche l’ultima luce di speranza si spegne. Ma i professionisti del debito, ovvero gli avvoltoi ti chiamano dopo due mesi per dirti se possono fare l’offerta alla finanziaria. Chiamano due,  tre volte a settimana. alla fine ti dicono che hanno inviato la lettera alla finanziaria. Sono passati 3 mesi. Dopo altri due mesi arriva la risposta: 7000 euro in unica soluzione e immediatamente arriva lo loro fattura di oltre 3000 euro in un’unica soluzione. Ecco l’avvoltoio che si avventa sulla carcassa per prendere anche l’ultimo pezzo di vita, anche se non c’è più. Cosa succede? oltre alla finanziaria, la banca e ora anche gli avvoltoi lo rincorrono. Ma lui non ha più nulla e allora vale la lezione di Gandhi: “Il sentiero della nonviolenza richiede molto più coraggio di quello della violenza.” . Si perchè al limite della disperazione potrebbe far capolino la violenza, ma anche loro pur avvoltoi sono dei maledetti esseri umani. Questi professionisti del debito trovano terreno fertile e sono amati dagli analfabeti funzionali, colui in quale con cinismo cerca strade per pagare pur avendo risorse, ad esempio per comprare il televisore ultimo tipo e altro. In questo caso gli avvoltoi del debito sono loro amici perchè si fanno un favore a vicenda. pochissime volte magistratura, le forze dell’ ordine sono intervenuti contro questi avvoltoi del debito. Purtroppo questo paese è dominato dal cinismo, dall’analfabetismo e da un egoismo terrificante.

Contratto vessatorio”, condannata un’azienda specializzata nella ristrutturazione dei debiti

Debiti e false promesse, multa da un milione di euro alla società Difesa Debitori

emergenza debiti le iene

Agenzia debiti false

Lascia un commento