Benessere e Salute

Notizie per aiutare a vivere meglio e orientarsi nel mondo delle notizie

Cinema

Cosa succede nel mondo del cinema con le ultime novità in questa città

Cultura e Libri

La cultura, i libri, per acquisire conoscenza e vivere meglio.

Design e Moda

Il mondo del Design, della Moda, delle offerte, come cambia. Dagli acquisti nel negozio agli acquisti online

Psicologia

In questa categoria verranno affrontate tematiche riguardanti i giovani e gli adolescenti.

Home » Primo piano

Domenica 3 giungo il Jazz internazionale approda a Santa Severa

Scritto da on venerdì, 1 Giugno 2012No Comment

La prossima domenica 3 giugno con inizio alle ore 18.00 avrà luogo presso il Castello di Santa Severa un omaggio musicale dedicato alla valorizzazione del complesso monumentale a cura dell’Associazione Centro Studi Musicali Lituus. L’Associazione musicale di Santa Marinella, aderente al Comitato per il Castello, ormai formato da venti Associazioni culturali del territorio, mette a disposizione gratuitamente i suoi musicisti e le sue energie per offrire ai cittadini una nuova occasione di piacevole intrattenimento e riflessione attraverso l’ascolto della musica.

Dopo la grande mobilitazione di domenica scorsa in occasione della quale la Lituus ha presenziato con il suo coro “Lituus-Guido D’Arezzo” con un repertorio risorgimentale dedicato all’impegno civile ed alla cultura italiana, ci si sposta ora nel cuore del Jazz.

Il concerto di domenica prossima, intitolato “The Danish Italian Connection” sarà aperto a cura degli allievi della Scuola Musicale, dopodiché si esibiranno tre musicisti danesi e tre italiani in numerosi brani tratti dal loro repertorio Jazz classico Hard Bop. Il sestetto sarà composto da Olivier Berney alla tromba, Jens Sondergaard ai sassofoni, Anders Jacobsen al trombone, Mauro Andreoni al piano, Gigi Rossi al Contrabbasso, Dennis Drudd alla Batteria.

Il jazz in Italia ed in Danimarca deve molto ad Ole Jorgensen. Ole era molto giovane quando a Copenhagen aveva iniziato la sua carriera di batterista suonando con personaggi come Stan Getz o Dexter Gordon. Dopo aver girato il mondo negli anni ’60 con Bruno Martino decise di stabilirsi a Giulianello, nella campagna a sud di Roma che da quel momento ha cominciato ad essere un riferimento ed un luogo di incontro per molti musicisti, italiani e danesi principalmente, che hanno avuto modo grazie a lui di scambiare le proprie esperienze.

Il sestetto Danish Italian Connection, riproponendo il repertorio hard bop nei propri concerti, vuole rendere omaggio ad Ole, purtroppo scomparso nel 2009, per mantenere viva la memoria delle sue straordinarie qualità musicali ed umane.

Appuntamento a tutti domenica 3 alle ore 18.00 al Castello di Santa Severa. Ingresso libero.

 

 

Comments are closed.

Cultura e Libri »

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Regala un buono regalo e fai scegliere ai tuoi cari

Ti è mai capitato di aver perso molto tempo e denaro alla ricerca di un regalo che poi il destinatario non ha gradito?
Semplice e veloce da utilizzare, le Gift Card evitano queste situazioni e regala …