vaccino-covid-statistiche

Il vaccino covid previene o infetta?

Allora il vaccino Covid previene o infetta? In Italia Migliaia di invalidi e centinaia di morti per il vaccino contro il Covid. I contagi non sono scesi  per il vaccino. I paesi che hanno vaccinato di più sono: Israele,  Inghilterra e Stati Uniti d’America. Ma cosa succede in questi paesi? I dati sono allarmanti, riportiamo gli ultimi dati, fonte Woldmeter.info del 15/09/2021.

Stati uniti d’America 

Vaccinati: 55% della popolazione al 13/09/21
Positivi il 15/09/21: 164.509
Morti: 2.282
Casi critici: 25.461 di cui oltre il 50% vaccinati
Confrontando i dati settimanali, si nota che all’aumentare dei vaccinati, aumentano positivi e morti. Nell’ultima settimana:
Positivi: 1.070.235 in crescita dello +0,9% rispetto alla settimana precedente
Morti: 11.263 in crescita di un +22% rispetto alla settimana precedente con un’incidenza dell’1% sui positivi.
Nel 2020, stesso periodo, senza vaccinati i casi di Covid erano praticamente minori del – 30% rispetto ai dati attuali (grafico google: nuovi casi e decessi Usa)

 

Inghilterra

Vaccinati: 66,0% della popolazione al 13/09/21, con una dose oltre l’80%
Positivi il 15/09/21: +30.597
Casi critici: 1.060
di cui il 65% dei casi critici sono vaccinati
Morti:+201 Confrontando i dati settimanali, si nota che all’aumentare dei vaccinati, diminuiscono i positivi e aumentano morti. Nell’ultima settimana:
Positivi :268.807 in crescita del -18% rispetto alla settimana precedente
Morti: 3.212 in crescita di un +4% rispetto alla settimana precedente con un’incidenza dell‘1,19% sui positivi.
In inghilterra, stesso periodo, i casi erano praticamente insignificanti, -10% rispetto agli attuali in un giorno, (fonte google: nuovi casi e decessi)

Israele

Vaccinati: 61,0% della popolazione al 13/09/21, con una dose oltre  il 90%
Positivi il 15/09/21: 5219
Casi critici: 667
di cui il 60% dei casi critici sono vaccinati
Morti:+14
Confrontando i dati settimanali, si nota che all’aumentare dei vaccinati, diminuiscono i positivi e aumentano morti. Nell’ultima settimana:
Positivi :51659 in crescita del +15% rispetto alla settimana precedente
Morti: 191 in crescita di un +9% rispetto alla settimana precedente con un’incidenza dell‘ 0,03% sui positivi.
Nel 2020 i casi in Israele, nello stesso periodo erano minori. (grafico google: nuovi casi e decessi)

Il vaccino covid previene o infetta?

Questi sono i dati delle nazioni con più vaccinati e si nota che: all’aumentare del numero di vaccinati, aumentano i positivi e il tasso di casi critici aumenta e anche il tasso di mortalità. Inoltre rapportando i dati attuali a quelli del 2020, nello stesso periodo, c’è stato un aumento esponenziale in quelli attuali. Perchè? Il vaccino previene il Covid oppure contagia?.

Se, come i dati sembrano confermare, il vaccino contro il Covid contagia, allora i mandanti e i loro complici (capi di governo, ministri, politici, virologi, medici di famiglia, i burocrati dell’Ema e dell’AIFA, le organizzazioni come OMS, FDA),  di questa strage umana dovranno pagare per crimini contro l’umanità. In Italia e in Europa, migliaia di invalidi causa vaccino Covid e migliaia di morti. Stiamo assistendo ad una guerra combattuta tramite un virus modificato in laboratorio e un vaccino che causa invalidi. In guerra la strategia non era tanto uccidere, ma creare più invalidi possibili per indebolire la popolazione.

Nei paesi in cui  la percentuale di vaccinati è minore, il numero di contagiati è più bassa. Come mai?  Ad esempio in India dove il numero di vaccinati è circa il 14% della popolazione e il numero di contagiati è sceso rispetto allo stesso periodo del 2020. Come mai?

Come mai nei paesi con più vaccinati, il trend di positivi e morti è in aumento?

Il vaccino covid previene o infetta?
In Italia è in via di approvazione il green pass per i lavoratori del PA e pare anche i privati. Un’atto violento senza precedenti in un paese civile, un atto di vigliaccheria che definire infame è il minimo. I sindacati, tutte le organizzazioni sindacali, confindustria, hanno avallato un atto che va contro i diritti civili, calpestando l’umanità. Chi ha il diritto di decidere contro la libertà dell’individuo di vivere o morire come vuole senza mettere in pericolo gli altri?

Quello che sta avvenendo ci porta a confrontarci con i periodi più bui della storia: nazismo, fascismo, comunismo, stati dittatoriali,  oppure i crimini della chiesa contro l’umanità. Anche l’attuale papa è complice di ciò che sta avvenendo e riporta la chiesa nei bassifondi della storia.  Riportiamo solo qualche esempio:
Nel 782, 4.550 Sassoni vengono “cristianamente” decapitati su ordine di Carlo Magno per aver rifiutato il battesimo cattolico.
Nel 1096, 800 ebrei vengono massacrati dai cattolici a Worms, in Germania ed altri 700 ebrei vengono massacrati a Magonza.
Nel 1191, 2.700 prigionieri di guerra musulmani sono cristianamente decapitati dai Cristiani in Palestina.
Nel 1208, 20.000 “eretici” catari vengono massacrati dai Crociati a Beziers in Francia.
Nel 1219 altri 5.000 catari sono massacrati a Marmande, sempre in Francia.
Nel 1391 4.000 ebrei sono massacrati dai cattolici a Siviglia in Spagna.

Non possiamo poi tralasciare ciò che avvenne durante le Crociate: nella cosiddetta crociata dei pezzenti vi furono violenze inenarrabili che causarono la morte di migliaia di persone: venivano arrostiti allo spiedo perfino i bambini! Quando, nel corso della prima crociata, fu presa Gerusalemme nel 1099, furono trucidate dai Cristiani 60.000 persone, senza nessuna distinzione tra musulmani, ebrei, donne e bambini. Le violenze si ripetettero per tutte le altre Crociate.

Ma la perla della storia della Chiesa fu l’istituzione della Santa Inquisizione (ancora oggi esistente con il nome di Congregazione per la Dottrina della fede) ufficialmente avvenuta in Spagna nel 1478, ma già operante in altri paesi europei, con altri nomi, da secoli prima. Forse il suo vero atto di nascita fu la Bolla di Papa Innocenzo IV con la quale nel 1252 si autorizzava l’uso della tortura contro chi fosse in disaccordo con la Dottrina della Chiesa Cattolica (Vi ricorda qualcosa di ciò che avviene oggi?).

Si calcola in varie centinaia di migliaia il numero delle persone bruciate vive sul rogo dalla Chiesa con le accuse più varie, dall’eresia alla stregoneria.
Prima del rogo, le confessioni venivano estorte ai condannati con le torture più varie. Potremmo andare avanti con l’eliminazione di qualsiasi forma di dignità umana. Ma vorrei porre l’attenzione su questo: oggi la chiesa va a braccetto con le ideologie comuniste più perverse, come riportato dai media su vare leggi per sdoganare tra l’altro la pedofilia.

E proprio l’orrore della pedofilia è una delle bestialità perpretate dalla chiesa e coperte anche da questo papa. Un orrore senza fine di un’istituzione morta e defunta. La chiesa ha ammazzato Dio. Infine ai giorni nostri l’ultima perla: la pedofilia nella Chiesa Cattolica. In realtà non si tratta propriamente di pedofilia, ma di abusi su minori sessualmente maturi.

Il fenomeno è di una vastità inquietante: migliaia di casi in tutto il mondo che mostrano come queste pratiche siano la regola e non l’eccezione all’interno della Chiesa. Si va dai semplici palpeggiamenti, al sesso orale, al sesso anale, alla masturbazione reciproca, a punizioni a sfondo sessuale.

Il vaccino covid previene o infetta?


Lei come il presidente Mattarella e l’uomo delle multinazionali, non siete più credibili. Ma vorrei ricordarle ciò che disse durante l’Omelia a Colombo:” l’autentica adorazione di Dio porta non alla discriminazione, all’odio e alla violenza, ma al rispetto per la sacralità della vita, al rispetto per la dignità e la libertà degli altri e all’amorevole impegno per il benessere di tutti.“. (fonte: avvenire). Direbbe qualcuno: “Lei predica bene ma razzola male”. Lei da oggi per me è il signor Bergoglio e non più il mio papa Bergoglio.
Intanto le case farmaceutiche incassano miliardi di euro pagati dagli stati per migliaia di invalidi e morti. Vergna

Lascia un commento