Il nuovo ordine mondiale è una bufala oppure un disegno architettato nei secoli dai potenti della terra? In realtà la volontà di estendere la propria influenza sul mondo conosciuto, ha radici storiche: Alessandro Magno, l’Impero Romano, Carlo V, Napoleone, Hitler. Il potere si accorse che con le guerre era difficile ottenere un governo unico mondiale, un nuovo ordine mondiale. Inoltre con le nuove scoperte della meccanica quantistica, la fisica newtoniana cominciava a perdere colpi, la separazione tra materia e spirito non aveva più senso. Gli stessi dittatori come Stalin, Hitler e Mussolini, non erano serviti a nulla, tranne ad ammazzare milioni di persone. Ricordiamo che i comunisti italiani, vero cancro della società italiana, per le loro idee nichiliste e autoritarie, hanno sempre negato i genocidi di Stalin, di padri e nipoti. Aleksandr Solzhenytsin, il cui libro “Arcipelago Gulag” divenne molto popolare durante la perestrojka, fu tra le voci più influenti in materia. Nel suo libro parla di 66,7 milioni di vittime del regime sovietico tra il 1917 e il 1959. Nel 1991, poi, il giornale sovietico Komsomolskaya Pravda pubblicò un’intervista a Solzhenytsin nella quale egli aggiungeva altri 44 milioni di vittime, arrivando così a 110 milioni di morti. Non sappiamo se tali numeri sono quelli reali, una cosa è certa il comunismo è un cancro da estirpare, anche a distanza di anni cercano di imporre quell’ideologia nichilista, punitiva, rancorosa e disprezzo per l’umanità. Hitler non è stato da meno e durante la seconda guerra mondiale, il numero totale delle vittime non è determinabile con certezza, le cifre più accertate, tra militari e civili, oscilla tra 60 milioni e  di 68 milioni di morti. Tra il 1933 e il 1943, furono circa 15-17 milioni le vittime dell’Olocausto, di entrambi i sessi e di tutte le età, di cui circa 10 milioni di ebrei. Ricordiamo che la parola Olocausto significa: “bruciato interamente”. Le vittime del fascismo furono milioni. I potenti del mondo si resero conto che con le guerre e i dittatori controllabili non si arrivava a nulla. Quindi dal 1950 si riunirono e idearono nuove strategie. Partiamo dalla situazione attuale, ossia da Gennaio 2020. Dopo la Brexit, i popoli che prendevano coscienza delle ingiustizie sociali, le nuove scoperte fisiche con la meccanica quantistica, i teorici del nuovo ordine mondiale hanno anticipato i tempi con il virus creato in laboratorio, Sars Cov-2. Dal suo lancio sul mercato con una campagna di marketing senza precedenti, finanziata da Big Pharma, Miliardi di persone sono state terrorizzate, sottomesse, umiliate, offese, uccise, come in Italia, con un’obiettivo preciso. Una premessa, il governo tutto è responsabile delle migliaia di morti e tutto il comitato scientifico e anche qualche magistrato, soprattutto della procura di Milano. Quando il virus imperversava  nell’alta Lombardia (ma è lo stesso di oggi?), la cura del ministero della salute Speranza e Conte Presidente del Consiglio e dei vari esperti tra cui Locatelli, Ricciardi, Brusaferro, Rezza, Palu’, Ippolito e altri è stata: “Tachipirina, paracetamolo e vigile attesa. Vietate le autopsie.” Il risultato: migliaia di morti. Ascoltiamo la lezione storica di Monsignor Carlo Viganò. Ma chi è Monsignor Carlo Viganò? Carlo Maria Viganò è un arcivescovo cattolico italiano, dal 12 aprile 2016 già nunzio apostolico negli Stati Uniti d’America, si è battuto contro ‘attuale papa che desta dubbi non solo a lui, ma a milioni di fedeli. Ecco cosa ci dice Monsignor Viganò: ” dopo lockdown, vaccini non sperimentati, limitazioni della libertà, scopriamo che uno studio dell’Università di Oxford, pubblicato su the lancet, ha evidenziato che la carica virale nei vaccinati è 251 volte maggiore rispetto ai primi ceppi del virus, a dispetto delle dichiarazioni dei leader mondiali, iniziando dal primo ministro Italiano Mario Draghi, secondo il quale chi si vaccina vive, chi non si vaccina muore.  ” Ascoltare il video di Monsignor Viganò è illuminante per l’intera umanità. Un manipolo di persone, ossia i cosiddetti potenti della terra hanno deciso da anni di renderci schiavi di un potere precostituito e governato in poche mani: controllo della nascite, vaccini per renderci vegetali, analfabetismo sociale, morte precoce. Sembra fantascienza ma è realtà. Ricordiamoci che le logge massoniche, le sette sataniche, i pedofili, occupano luoghi di potere e hanno disgusto per l’umanità. Ascoltiamo  Monsignor Viganò.

In questa parte del video, Monsignor Viganò parla di come il virus Covid19 sia stato creato in laboratorio per violentare il genere umano e sottometterlo a politiche criminali con la complicità di politici, virologi,  BigPharma

In questa seconda parte del video, Monsignor Viganò parla dell’ipotesi concreta del nuovo ordine mondiale messa in atto già nel 1950 e portata avanti da menti criminali come banchieri, politici. Il virus Covidi 19 è la loro pistola fumante per inoculare a miliardi di persone il cosiddetto vaccino per ridurre la popolazione mondiale e rendere gli umani delle larve da utilizzare a piacimento

Nella terza parte del messaggio video di Monsignor Viganò, un tale piano il cosiddetto Deep State, dovrebbe scandalizzare e le menti criminali che lo hanno pianificato, con i politici, i virologi, i media, i capi delle forze armate (quelli conniventi), andrebbero smascherati da magistrati sei e incorruttibili e condannati. Purtroppo in tale progetto sono coinvolti anche esponenti del vaticano, Bergoglio compreso.

Nell’ultima parte dell’intervista, Monsignor Viganò si appella alle menti libere e al cristianesimo e Gesù come baluardo a tale attacco satanico al genere umano e a tutte le creature.

Lascia un commento